Alimentazione biologica troppo cara? Ecco la soluzione…

Alimentazione biologica troppo cara? Ecco la soluzione…

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
465
0

Da recenti sondaggi e numerose ricerche di mercato è emerso che le abitudini alimentari degli italiani si sono notevolmente modificate negli ultimi anni. I dati raccolti parlano non solo di un aumento dei vegani e vegetariani (Jovanotti, Natalie Portman e Pamela Anderson sono tra i tanti personaggi famosi che hanno sposato questi sani stili di vita), ma anche di un’attenzione maggiore nei confronti dell’ambiente e degli sprechi, tanto che la gente preferisce sempre più spesso comprare prodotti biologici.


La maggioranza delle persone che acquista alimenti biologici lo fa principalmente perchè ritiene che sia una modalità produttiva più sana e più rispettosa dell’ambiente. Ma è opinione comune che il prezzo di questi prodotti sia ancora troppo alto senza un motivo effettivo che ne giustifichi la maggiorazione del costo.
La soluzione per comprare generi alimentari “bio” a costi accettabili è cercare i “farmer market” dove vengono venduti alimenti a km 0. Questi mercatini di nuova concezione sono sempre più diffusi e si possono trovare in tutte le città tramite una rapida ricerca sul web. Questi mercati vengono spesso fatti in luoghi all’aperto e sono limitati ad alcuni giorni della settimana. Acquistare prodotti a km 0 permette di beneficiare di un notevole risparmio economico. Inoltre, comprando direttamente dai produttori (agricoltori e allevatori) non solo si ha la garanzia della genuinità e della freschezza della merce, ma permette di ricevere importanti informazioni merceologiche e preziosi consigli alimentari.

Redazione RunningMania

 

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Trail: 10 consigli per correre in discesa più velocemente

Nelle gare di trail che comportano lunghi tratti