Bio-Runners: l’alimentazione naturale è la migliore per un atleta

Bio-Runners: l’alimentazione naturale è la migliore per un atleta

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
407
0

Per i runners il cibo non rappresenta solo un mezzo attraverso il quale sopire i morsi della fame, ma diventa un modo per cercare di reintegrare le sostanze perse durante la sessione di corsa e, al contempo, una risorsa che permette di sfruttare al meglio il proprio potenziale nell’esecuzione dell’attività sportiva.


Un’alimentazione naturale, grazie all’assenza di additivi pericolosi per la salute, diventa una scelta consigliata per chi vuole mantenersi in salute.
La colazione rappresenta, anche per i runners, un appuntamento irrinunciabile ed essenziale della giornata; assumere cibi ricchi di carboidrati, soprattutto quando si è scelto di andare a correre prima della colazione stessa, è fondamentale. Una bevanda biologica all’avena accompagnata da biscotti ai cereali, qualche noce e del miele (o della marmellata) rappresentano una scelta ideale per questo momento della giornata.
Per chi si allena solitamente all’ora di pranzo sorge la necessità di effettuare uno spuntino a metà mattina, che può essere costituito da una spremuta di arance, da frutta fresca e da un panino contenente del petto di tacchino.
A pranzo può essere consumata della pasta integrale, magari condita con del pesce (del semplice salmone è sufficiente), seguita da un’insalata mista e da frutta (sia fresca che secca). Le persone che si allenano alla sera, dopo il lavoro ma prima di cena, hanno bisogno di uno spuntino a metà pomeriggio; un succo di frutta, una barretta contenente carboidrati e proteine e un panino con del tacchino e qualche foglia di insalata sono perfetti.
A cena, infine, potrà essere consumato del pesce al vapore servito con delle verdure bollite, accompagnato da un’insalata e dall’immancabile frutta fresca.

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Dolci da runner: la cheesecake al… cannolo!

Il regime alimentare di un atleta prevede pure