Brooks, la scarpa più amata dai runners?

Brooks, la scarpa più amata dai runners?

- in CONSIGLIATI, STYLE, TECH DESIGN
637
0

Le scarpe Brooks sono dei prodotti molto apprezzati nel mercato dei runners tanto che negli ultimi anni sono arrivate al primo posto nelle classifiche di vendita in USA. Ed ora anche in Italia sta crescendo il numero dei runners sia amatoriali che professionisti che si affidano alle scarpe Brooks.

L’azienda Brooks venne fondata nel 1914 negli Stati Uniti, precisamente a Philadelphia, e si è subito contraddistinta per lo sviluppo del supporto per la curvatura dell’arco plantare. L’ingresso nel mercato delle scarpe sportive avviene qualche anno più tardi, con Brooks che si dimostra subito molto innovativa, tanto che nel 1977 riceve l’ambito premio Five-star Award per il lancio sul mercato di Vantage, la prima scarpa sportiva che risponde al problema dell’eccessiva pronazione. Negli anni Brooks ha ottenuto numerosi premi Runner’s World dimostrandosi sempre all’avanguardia nella ricerca e nell’innovazione delle scarpe da running.

Qualità tecnica ed innovazione continua sono le principali caratteristiche che rendono le scarpe da corsa prodotte da Brooks tra le più amate dai runners. La dimostrazione di quanto siano apprezzate queste scarpe si evidenziò nel corso del 2012, quando le famose Brooks Launch vennero messe ufficialmente fuori produzione. In quell’occasione i runners di tutto il mondo si sono letteralmente scatenati contro questa scelta commerciale ed hanno chiesto a gran voce all’azienda americana di tornare sui suoi passi. Brooks non ci ha pensato due volte e, per andare incontro ai suoi affezionatissimi clienti, i vertici dell’azienda sono tornati sui propri passi, riproponendo la Launch che con la sua calzata comoda, la sua leggerezza e fluidità è una delle scarpe più amate dai runners.

L’ultimo gioiello prodotto dall’azienda americana sono le Brooks Transcend, un nuovo modello di scarpe che è stato definito da più parti rivoluzionario. Grazie alla loro ammortizzazione morbida ed elastica, le Transcend sono state definite come delle scarpe a gravità zero, ovvero talmente comode da far dimenticare ai runners anche la fatica della corsa.

Nel panorama sportivo italiano Valentina Marchei, 5 volte campionessa italiana di pattinaggio su ghiaccio, per i suoi allenamenti “fuori dal ghiaccio” utilizza le scarpe Brooks (il modello che preferisce sono le Ghost).

Redazione RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Hai poco tempo per correre? Ecco tre tabelle di allenamento per restare in forma

Per i runners che non vogliono rinunciare mai