Come avvicinarsi alla corsa

Come avvicinarsi alla corsa

- in CONSIGLIATI, RUNNING
650
0

Dimagrire, dimenticare i problemi quotidiani, tonificare i muscoli; la corsa rappresenta l’attività ideale in molti casi. Prima di iniziare, però, possono essere utili alcuni consigli.

Passare dal divano alla corsa significa, innanzitutto, acquistare un paio di scarpe realizzate appositamente per il running. Le classiche scarpe da tennis, infatti, non sono adatte alla corsa, e potrebbero portare in breve tempo a sviluppare problemi muscolari o ai tendini. In commercio è disponibile una moltitudine di modelli. I principianti possono scegliere un paio di scarpe economico per iniziare (sempre da runner); una volta che la corsa si tramuterà in una vera e propria passione, si procederà ad un acquisto mirato in base alle esigenze.

Sono in pochi a farlo, ma una visita medica prima di cominciare a correre è fortemente consigliata. Un medico specializzato, oppure un centro di medicina sportiva, permetteranno di correre senza rischi. Controllare lo stato fisico è il modo migliore per dare il via a quella che potrebbe essere una passione destinata a durare anni.
Le prime sessioni di corsa dovrebbero svolgersi lontano dall’asfalto, eccessivamente duro per un fisico ancora non adeguatamente preparato alla corsa. Meglio optare per un parchetto o per dei giardini.

Chi ha la fortuna di vivere fuori città ha l’opportunità di correre su sentieri e sterrati.
La corsa, soprattutto se effettuata in completa solitudine, può portare ad annoiarsi. In questi casi, almeno nel corso delle prime uscite, è possibile distrarsi e allontanare la fatica ascoltando musica. Chi decide di correre in città, e in orari nei quali il traffico è piuttosto vivace, dovrebbe abbassare il volume per non rischiare di isolarsi dai rumori della strada.

Le persone che fino al giorno prima di correre hanno condotto una vita sedentaria, dovrebbero dedicare qualche settimana all’esercizio fisico prima di scendere in strada. Una buona preparazione atletica, infatti, è fondamentale per evitare infortuni a muscoli ed articolazioni. In questo modo è anche possibile correggere posture non corrette o appoggi sbagliati. Allo stesso tempo, prima di ogni allenamento, è importante sciogliere le articolazioni attraverso esercizi di mobilità articolare. In alternativa, è possibile effettuare 5 minuti di camminata e dedicare 2 minuti alla rotazione delle braccia.

correre-asics

Nel corso delle prime settimane, alternare all’interno della stessa sessione corsa e camminata veloce eviterà di stressare eccessivamente l’organismo. Ogni volta aumentare di pochi minuti la durata dell’allenamento. Anche se la corsa regala fin da subito euforia, è importante correre a giorni alterni. Il numero ideale di uscite è 3/4 volte a settimana, soprattutto all’inizio.

Il fisico deve avere il tempo per recuperare dallo sforzo e per adattare muscoli, articolazioni e legamenti alla corsa. Anche il respiro deve adattarsi con gradualità; la velocità, pertanto, nelle prime fasi non deve essere presa in considerazione. Può essere utile rinforzare i muscoli delle gambe attraverso semplici esercizi quali affondi, piegamenti e spinte sulle punte dei piedi.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Running, ecco come inserire le ripetute nel proprio allenamento

Le ripetute rappresentano il miglior tipo di allenamento