Come curare e prevenire i crampi alle gambe con questi semplici ma efficaci rimedi naturali

Come curare e prevenire i crampi alle gambe con questi semplici ma efficaci rimedi naturali

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
1017
0

Il dolore causato dai crampi alle gambe è uno dei più acuti e inaspettati che una persona possa provare. Spesso il dolore ci coglie all’improvviso, e chi ne soffre abitualmente sa come questo problema influisca sul normale svolgimento delle attività quotidiane.

Che cosa sono i crampi alle gambe?

Quelli che noi abitualmente chiamiamo crampi sono degli spasmi involontari e dolorosi della muscolatura. Le zone maggiormente interessate sono quelle più “stressate” durante la giornata, quindi la parte inferiore del nostro corpo: cosce, polpacci e piedi. Chiaramente i crampi interessano anche altre zone del nostro corpo.

Perché vengono i crampi? Quali sono le cause principali?

I crampi generalmente non sono correlati a nessun tipo trauma esterno, al contrario di uno stiramento muscolare o contusione. La causa va quindi attribuita a dei problemi interni al nostro corpo.
Lasciando da parte quella tipologia di crampi causati dall’affaticamento muscolare dovuto a uno sforzo eccessivo, proviamo a occuparci di quelli che colgono d’improvviso durante la normale routine quotidiana.
Molto spesso i crampi sono la conseguenza di una forte disidratazione o di una carenza di Sali Minerali e sostanze nutritive come il Potassio, il Calcio e il Magnesio. In certi casi i crampi sono il campanello d’allarme di gravi patologie come l’infezione dei reni.
Alcuni soggetti sono più portati di altri a soffrire di crampi frequenti. In particolare questo vale per gli sportivi, gli ipertesi, le donne in gravidanza e gli anziani.

crampi-rimedi

Esistono dei rimedi naturali e dei trucchi per far passare i crampi velocemente. Vediamo quali sono.

  • Innanzitutto la prima cosa da fare è idratarsi, possibilmente con l’assunzione di acqua calda. L’acqua calda è raccomandata perché la sua temperatura si avvicina di più a quella del sangue, questo favorirà un assorbimento più rapido da parte dei muscoli disidratati rispetto all’assunzione di acqua fredda.
  • Se ti trovi nel bel mezzo di un crampo, potrebbe aiutarti l’assunzione di elettroliti, questi ultimi agiscono come dei veri e propri massaggiatori che, combinati con l’assunzione di acqua calda, favoriscono la distensione dei muscoli colpiti dai crampi. Puoi trovare gli integratori di elettroliti nei negozi specializzati in integratori sportivi o su internet.
  • Un altro utile trucchetto è quello di sfregare le zone colpite dai crampi con un panno imbevuto di aceto , in seguito massaggiare per bene. Anche bere un bicchiere di acqua con una spruzzata di succo di limone e un pizzico di sale può essere d’aiuto contro i crampi.
  • Una doccia calda può essere ottimo stratagemma contro i crampi, poiché aiuta a distendere i muscoli contratti e ad alleviare il fastidio.
  • Specialmente nel caso di crampi ai polpacci, un auto-massaggio della zona contratta può far sparire velocemente il dolore.

Come prevenire i crampi alle gambe?

Come abbiamo detto, la disidratazione è la causa numero uno dei crampi, ma il nostro corpo ha bisogno di altri nutrimenti che molto spesso la semplice acqua non è in grado di darci.
In particolare il Magnesio è uno dei Sali Minerali più efficaci contro i crampi alle gambe. Il nostro corpo esaurisce molto velocemente questo sale minerale, quindi sarebbe opportuna l’assunzione di 250-300 mg di magnesio al giorno al fine di prevenire i crampi.
Fra gli alimenti più ricchi di magnesio troviamo:

  • Frutta secca;
  • Lenticchie;
  • Quinoa;
  • Cioccolato fondente;
  • Melassa;
  • Semi di zucca;
  • Spinaci;
  • Patate;
  • Pesce.

Anche il Potassio è un sale minerale molto efficace nella prevenzione dei crampi. In questo caso il potassio “collabora” con il sodio al fine di indirizzare e monitorare i liquidi. Questo perché i crampi dovuti alla disidratazione sono spesso causati dalla carenza di potassio o dall’aumento del livello di sodio.
Ecco alcuni tra gli alimenti più ricchi di potassio:

  • Banane, albicocche, agrumi, fichi, prugne, uva, kiwi;
  • Pomodori, verdure a foglia verde, asparagi, broccoli, carciofi, cavoli, spinaci, indivia, rucola, lattuga, patate;
  • Soia e legumi;
  • Pesce;
  • Cereali integrali;
  • Futta a guscio come pistacchi, mandorle, arachidi, noci e nocciole.

 

 

 

 

 

 

 

http://www.panecirco.com/consigli-prevenire-curare-crampi-gambe/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Le ripetute non sono tutte uguali

A seconda del tipo di lavoro che si