Come migliorare l’appoggio del piede con gli esercizi giusti

Come migliorare l’appoggio del piede con gli esercizi giusti

- in CONSIGLIATI, TRAINING
540
0

L’appoggio del piede al suolo è una delle fasi più delicate della corsa e bisogna fare in modo che sia ottimale: ecco degli esercizi utili per migliorarlo

L’appoggio del piede nella corsa è un aspetto che i runner più navigati curano con particolare attenzione poiché ben consci della sua importanza, mentre talvolta è trascurato dai meno esperti poiché convinti che non sia così essenziale per andar forte nella corsa. Si tratta di un errore piuttosto grave, poiché dall’appoggio dipende l’efficienza del gesto atletico, e di conseguenza la corsa stessa. Con un appoggio corretto si corre bene, con uno sbagliato si corre male.

Cosa significa correre bene? In parole semplici andare più forte, poiché si sprecano meno energie, mentre correre male spesso comporta un dispendio energetico maggiore e dunque una corsa meno efficiente, incrementando inoltre il rischio di farsi male. Siete ancora convinti che l’appoggio non sia così importante? Esistono degli esercizi specifici per migliorare l’appoggio al suolo del piede, che possono essere svolti con facilità prima e dopo le classiche sessioni di allenamento e senza necessità di attrezzi particolari.

1755014831

Prima della seduta, si possono effettuare delle circonduzioni del piede, che consistono nel ruotare il piede sia in senso orario che antiorario; a questi si affiancano esercizi di estensione e flessione, portando il piede avanti e indietro senza toccare il suolo. Dopodiché si passa agli esercizi che prevedono il contatto a terra, poggiando il piede sul tallone e portando avanti poi il movimento con l’appoggio al suolo della pianta sino ad arrivare alla punta.

Si cammina in questo modo per qualche minuto con entrambi i piedi, per assimilare il modo più corretto di appoggiare il piede in rullata. Dopo la camminata è il turno dei saltelli, che vanno effettuati dando la spinta soltanto con l’avampiede, anche in questo caso l’esercizio va svolto coinvolgendo entrambi i piedi. Come si può vedere, si tratta di esercizi piuttosto facili da svolgere e che con il tempo aiuteranno ad assimilare i corretti movimenti da compiere per avere un appoggio ottimale.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Com’è il tuo appoggio?

Affinché sia funzionale, l’appoggio dev’essere corretto a livello