Come trovare la giusta cadenza

Come trovare la giusta cadenza

- in CONSIGLIATI, TRAINING
165
0
Fonte immagine: http://www.perfectrun.info/you-have-to-know/kalenji-find-your-rhythm-enjoy-your-run/

In molti sport – e fra questi anche la corsa – avere la cadenza giusta è di fondamentale importanza per esprimersi al meglio: in che modo la si può trovare?

Quando si parla di cadenza ci si riferisce a un movimento che si ripete ciclicamente in un lasso di tempo determinato: sono diversi gli sport che si basano proprio sulla cadenza, ad esempio il ciclismo, in cui l’atleta ripete la pedalata, il nuoto (dove si ripetono le bracciate) e la corsa, in cui il gesto ritmico è la falcata. La giusta cadenza è fondamentale per potersi esprimere al meglio, ma in che modo la si può trovare? Esistono delle regole?

Iniziamo col precisare che la cadenza non è un concetto universale, vale a dire non è uguale per tutti: cambia da sport a sport e soprattutto da atleta ad atleta, si tratta quindi di un qualcosa di estremamente soggettivo, che ciascuno sportivo – e ciascun runner – deve trovare da sé attraverso la pratica. Sono pochi anche i consigli che si possono fornire, poiché oltre ad essere soggettiva la giusta cadenza è un qualcosa di molto personale, che ognuno trova in base a diverse caratteristiche e fattori.

Tutti i runner sono diversi, per cui ognuno avrà la propria giusta cadenza, che sarà per forza di cose diversa da quella di altri podisti e non può essere insegnata o trasmessa. La cadenza è in un certo senso l’essenza stessa della corsa, quel momento in cui tutto sembra fluire nel modo giusto quando si corre e proprio la fluidità dei movimenti è una delle chiavi per trovare il proprio ritmo mentre si è impegnati nella corsa. Quando il gesto atletico diventa naturale, quasi “spontaneo”, si è raggiunta la giusta cadenza.

Essendo un qualcosa di così personale, la cadenza è strettamente connessa alla conoscenza che si ha di sé e del proprio corpo nel momento in cui si pratica attività fisica ed è sbagliato pensare di trovarla dall’oggi al domani finché non si avrà piena consapevolezza di essere runner. Scoprire la giusta cadenza significa quindi andare alla scoperta di se stessi, così da trovare il modo migliore per esprimersi attraverso la corsa.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Come riprendere a correre più forti di prima dopo una lunga pausa

Non lasciamoci abbattere da uno stop prolungato: ecco