Come vestirsi per correre nelle stagioni più fredde

Come vestirsi per correre nelle stagioni più fredde

- in CONSIGLIATI, STYLE
1010
0
Fonte immagine: http://www.stile.it/2015/10/19/running-come-vincere-il-freddo-21303-id-100080/

L’autunno è ormai definitivamente arrivato e un lungo periodo di basse temperature attende i runner: ecco come vestirsi per correre anche quando fa freddo

Le basse temperature invogliano molti runner ad uscire a correre, ma ne spaventano altri: a questi ultimi diciamo che il freddo non è da temere, se ci si veste nel modo giusto. Ma cosa significa vestirsi in maniera adatta? Molto semplicemente scegliere un abbigliamento che protegga sufficientemente dal freddo e al contempo consenta di correre per tutto il tempo che si ritiene opportuno senza dover fare i conti con problemi o disagi. Semplice a dirsi: lo è altrettanto a farsi? Sì, con i consigli giusti.

La maglietta che sta a contatto con la cute dovrebbe essere in poliestere, poiché al contrario del cotone mantiene il sudore e l’umidità all’esterno, dunque non a diretto contatto con la pelle. La maglia esterna dovrà essere di un materiale più pesante, preferibilmente in tessuto tecnico, poiché ad essa è affidato il compito di riparare il runner dal freddo. Se la giornata è ventosa o piovosa, diventa indispensabile una giacchetta realizzata in gore-tex, che ripara dalle intemperie assicurando al contempo un’adeguata traspirazione

Quando le temperature sono particolarmente rigide, le gambe possono essere protette con una calzamaglia aderente, mentre quando il clima è più mite si può optare per pantaloni, sempre aderenti, che coprono la gamba fino al ginocchio. Le calzamaglie sono in genere realizzate in poliestere misto a elastan, un tessuto elastico che rende l’indumento più comodo e agevola i movimenti. In caso di pioggia o vento gelido, si può indossare un copri-pantalone in gore-tex.

Per proteggere la testa si può scegliere fra un copricapo o in alternativa una fascia in pile che copra la fronte e le orecchie: la decisione in questo caso dipende dai gusti e dalle preferenze del runner; molti, infatti, trovano fastidioso il berretto e preferiscono la fascia. I guanti sono fondamentali per riparare le mani dal freddo: il materiale consigliato è sempre il poliestere, che offrendo una buona traspirazione permette alle mani di rimanere calde.

Infine le calze, elemento di estrema importanza: per mantenere i piedi caldi bisogna fare in modo che il sudore non entri in contatto con la pelle; il miglior materiale da questo punto di vista è il Coolmax, dal valido rapporto assorbente/repellente. Con un abbigliamento di questo tipo sarà possibile affrontare il clima freddo dell’autunno e dell’inverno senza dover rinunciare alla corsa.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Trail: 10 consigli per correre in discesa più velocemente

Nelle gare di trail che comportano lunghi tratti