Consigli utili per affrontare la corsa in autunno

Consigli utili per affrontare la corsa in autunno

- in CONSIGLIATI, RUNNING
868
0
Fonte immagine: grazia.it

Temperature più basse e meteo imprevedibile caratterizzano l’autunno: perciò sono importanti alcuni accorgimenti per poter correre. Ecco dei consigli utili

Per molti runner l’autunno è la stagione preferita: sicuramente più adatta alla corsa rispetto all’estate grazie alle sue temperature meno estreme, è comunque una stagione in cui il meteo è variabile e spesso imprevedibile, perciò risulta di grande importanza vestirsi nella maniera giusta per poter affrontare l’allenamento in condizioni ideali. Ecco, dunque, qualche consiglio utile – per l’abbigliamento e non solo – per la corsa autunnale, in modo da non farsi trovare impreparati.

Innanzitutto non ci si deve lasciar intimorire dalla temperatura che si abbassa: prima di vestirsi per correre, bisogna sempre tener presente che la temperatura percepita quando si sarà impegnati nell’esercizio fisico sarà di circa una decina di gradi superiore a quella ambientale; dunque se fuori ci sono 10°, il runner percepirà all’incirca 20° mentre sta correndo. Di conseguenza non è necessario vestirsi come se si dovesse correre sotto la neve, altrimenti il corpo non avrà modo di raffreddarsi durante la corsa, incrementando il rischio di surriscaldamento

In caso di pioggia, il suggerimento più frequente è quello di cercare di mantenere il più possibile asciutta la parte inferiore del corpo, vale a dire i piedi; naturalmente, in caso di acquazzone c’è poco da fare: bagnarsi sarà inevitabile e per certi versi anche piacevole, poiché permetterà alla componente infantile di riemergere, come quando da piccoli ci si gettava dentro le pozzanghere d’acqua. Attenzione all’umidità: le scarpe devono avere un buon grip, in modo da evitare di scivolare sulle superfici meno ruvide su cui si deposita l’umido.

Importante è anche la scelta del percorso: le giornate sono più corte e se si vuole evitare di correre al buio, bisogna optare per strade adeguatamente illuminate per non ritrovarsi in condizioni di scarsa o nulla visibilità. Sono in ogni caso consigliati indumenti che risultino ben visibili o dotati di strisce rifrangenti, in modo da aumentare la propria visibilità. Infine il riscaldamento: con le temperature più basse è ancora più importante, in particolare per ridurre il rischio di infortuni di natura muscolare (più frequenti con il freddo).

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Come riprendere a correre più forti di prima dopo una lunga pausa

Non lasciamoci abbattere da uno stop prolungato: ecco