Contrastare l’ipertensione grazie allo yoga

Contrastare l’ipertensione grazie allo yoga

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
333
0
Fonte immagine: http://www.centrofitnessa2.com/home/?p=1440

Fra i tanti benefici riconosciuti allo yoga, c’è anche l’azione di contrasto all’ipertensione e di regolazione della pressione del sangue: ecco lo studio

Lo yoga è una pratica in grado di mantenere in salute il nostro organismo: sono numerosi i benefici che è in grado di assicurare, fra i quali di recente sono stati aggiunti l’azione di contrasto all’ipertensione e l’utilità nella regolazione della pressione sanguigna. Tali effetti positivi sono stati scoperti grazie ad uno studio condotto dal Sir Gangaram Hospital e sono stati resi noti durante la conferenza della Società cardiologica nazionale che si è tenuta in India.

La ricerca si è basata su 60 soggetti – tutti di età superiore ai 50 anni – affetti da pre-ipertensione, ovvero una patologia meno grave dell’ipertensione ma in grado di inficiare ugualmente l’attività del sistema cardiocircolatorio. I partecipanti allo studio sono stati divisi in due gruppi: il primo si è dedicato per tre mesi allo yoga, svolgendo esercizi per la respirazione, stretching e pratiche meditative, mentre al secondo gruppo sono state date indicazioni per modificare l’alimentazione e lo stile di vita in funzione del loro disturbo. yoga-safety-1

Dai risultati è emerso che il gruppo che ha praticato yoga dopo tre mesi mostrava dei miglioramenti nei valori della pressione arteriosa media e in quella diastolica, entrambe in lieve diminuzione ma comunque sufficiente ad allontanare il rischio di sviluppare ipertensione. I valori del secondo gruppo, invece, sono rimasti sostanzialmente identici. È possibile affermare dunque che lo yoga può portare benefici alla pressione e alla circolazione del sangue.

Questa pratica è consigliata quindi a chi soffre di pre-ipertensione e ipertensione, svolgendo esercizi che prevedono tutte le componenti dello yoga, dunque meditazione, asana (ovvero le posizioni del corpo) e pranayama, gli esercizi dedicati alla respirazione. Un’ora di yoga al giorno è sufficiente per godere dei benefici che è in grado di assicurare per la pressione, naturalmente la pratica meditativa va accompagnata da uno stile di vita sano, in particolare per quanto riguarda l’alimentazione.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Dopo la corsa? Una bella birra!

Per dissetarsi al termine di una corsa o