Correre con gusto: 5 tipi di frutta essiccata da provare

Correre con gusto: 5 tipi di frutta essiccata da provare

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
606
0
img_2673636294695691.jpg

Anche i runner hanno diritto a piccoli spuntini e snack per ricaricare le batterie. Ecco 5 tipi di frutta essiccata che forniscono un ottimo apporto energetico.

La frutta essiccata, più propriamente definita disidratata, è un genere di alimento spesso sottovalutato ed al quale non si riconosce il giusto merito. Al pari della frutta secca, viene considerata un piccolo snack da sgranocchiare in casa o in ufficio quando non abbiamo nient’altro di più appetitoso. In realtà la frutta essiccata mantiene gran parte delle proprietà nutritive ed è quindi particolarmente indicata per coloro che praticano sport o running. Si tratta semplicemente di frutti tagliati a pezzetti e privati dell’acqua contenuta al loro interno.

Il processo di essiccazione può essere svolto facilmente in casa ponendo la frutta tagliata ad essiccare al sole, soprattutto in estate con le alte temperature. Negli altri periodi dell’anno invece ci si può affidare ad un essiccatore che ci consente di disidratare fino ad una temperatura di 70°. Anche i runner hanno dunque necessità di aver qualcosa a portata di mano per fare uno spuntino veloce e genuino. Le chips di frutta essiccata sono infatti uno snack leggero, sfizioso e nutriente, perfetto per andare a correre o da mangiare a colazione.

Uno dei frutti più buoni da essiccare è certamente l’ananas, alimento ricco di manganese, vitamina C, B6, B1. È inoltre un valido aiuto per la rigenerazione del tessuto connettivo e dell’apparato osseo messi a dura prova dal running. L’ananas disidratato non è molto dolce ma, al contrario, sviluppa delle piacevoli note acidule che lo rendono ideale per creare chips da gustare come merenda o spuntino.

Getrocknete Ananas

Le banane essiccate sono molto facili da reperire in commercio già belle e pronte ma in molti casi sono fritte e piene di olio. Questo frutto è perfetto per gli sportivi in quanto ricco di minerali, potassio e fibre utili per il recupero delle energie perse. Lo si può gustare durante la corsa o in ufficio ed è indicato anche per preparare dolci e arricchire yogurt.

BananaChips_image

Il cocco essiccato è uno di quegli alimenti che non dovrebbe mai mancare nella dieta di un runner poiché è un frutto completo. Oltre a saziare il nostro appetito, presenta un ottimo contenuto di ferro, sodio, potassio e fosforo che forniscono un importante apporto energetico. È ottimo da aggiungere a cacao e cereali per creare delle barrette vegane o del muesli.

cocco_1

Altro frutto da non trascurare è il dattero che spesso viene ‘accusato’ di essere troppo dolce e zuccherino. Indubbiamente ha un elevato contenuto calorico ma se abbinato ad una dieta equilibrata non fa ingrassare. I datteri secchi, infatti, offrono un buon apporto energetico per i runner e possono essere mangiati come snack in qualsiasi momento della giornata.

datteri-essiccati-750x439_12409

Per finire, non possono mancare le classiche chips di mela essiccata che sono ricche di vitamina C e antiossidanti. Inoltre regolano la flora batterica dell’intestino ed hanno una funzione depurativa e diuretica. La mela disidratata è buona da mangiare da sola ma può essere anche inserita in un muesli o in torte e dolci lievitati.

shutterstock_66189370-copia

 

 

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Running: come comportarsi dopo il parto

Il rapporto fra corsa – e attività fisica