Correre per dimagrire? Ecco come

Correre per dimagrire? Ecco come

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
3021
0
Fonte immagine: http://www.viveremeglio.it/article/correre-o-camminare-per-perdere-peso/519.htm

L’obiettivo di tanti che cominciano a correre è quello di perdere peso; per riuscirci in maniera efficace sono necessari alcuni consigli: ecco quali

La corsa è uno dei metodi più efficaci per perdere peso, ma è necessario conoscere diversi aspetti per poter capire in che modo utilizzare, in maniera appropriata, il running per dimagrire. Per riuscire in questo intento, bisogna perdere il grasso in eccesso e incrementare la muscolatura e la massa magra. In sintesi, dimagrire significa bruciare più calorie di quelle che vengono assunte tramite l’alimentazione quotidiana (ecco perché non si può prescindere da una dieta che sia equilibrata e sana).

Il modo migliore per poterlo fare è correre ad alta intensità: attenzione, però, non al massimo dello sforzo, ma più semplicemente ad intensità elevata, che significa correre al 75-80% della frequenza massima cardiaca che si è in grado di raggiungere. Il ritmo da tenere, dunque, è in linea di massima di poco inferiore alla soglia aerobica, ma per poter mantenere una tale intensità di allenamento è necessario essere allenati e chi si appresta a correre per perdere peso, con ogni probabilità allenato non lo è affatto. 

Come fare, dunque, per raggiungere il ritmo che serve a dimagrire? La risposta è la variazione, ovvero avvicinarsi poco per volta alla soglia aerobica variando il ritmo della corsa e alternando un’andatura più lenta ad una più sostenuta nel corso della stessa sessione. Nel giro di poche settimane sarà possibile inserire allenamenti dedicati esclusivamente all’alta intensità, con 20 minuti circa di corsa all’80% della propria soglia massima.

Un modo più diretto, e per certi versi “brutale”, consiste nell’affidarsi all’interval training, metodologia ormai piuttosto nota nel mondo del running; questo sistema consiste nell’alternare alcuni minuti ad alta intensità ad altri di corsa blanda, che serve a recuperare dallo sforzo compiuto. Con l’andare del tempo – e degli allenamenti – sarà possibile aumentare sia il numero di ripetizioni che il minutaggio, allenandosi così a correre ad elevate intensità per poter finalmente raggiungere l’agognato obiettivo: dimagrire.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Hai poco tempo per correre? Ecco tre tabelle di allenamento per restare in forma

Per i runners che non vogliono rinunciare mai