Corsa: come mantenere viva la motivazione

Corsa: come mantenere viva la motivazione

- in CONSIGLIATI, RUNNING
1187
0
Fonte immagine: http://www.donnamoderna.com/

Talvolta può capitare che un runner abbia dei cali di motivazione e non avverta la spinta per correre: ecco come fare per mantenere la giusta carica

Correre comporta un dispendio di energie non solo fisiche, ma anche mentali: quando queste ultime vengono un po’ a mancare, si va incontro a un calo di motivazione che fa perdere la giusta carica per correre. Qualunque scusa diventa buona per saltare un allenamento e rimandarlo, così facendo però si rinuncia ai benefici che il running è grado di assicurare, rischiando di entrare in un circolo vizioso di continui rinvii, dal quale più passa il tempo e più difficile risulterà uscirne. Per questo è importante mantenere sempre viva la motivazione: in che modo?

Riuscire a trovare il giusto stimolo per andare a correre non è difficile, adottando alcuni accorgimenti. L’alleato più affidabile per un runner è la pianificazione: impostare un numero di sessioni di corsa settimanali come un impegno fisso è utile poiché aiuta a rispettare l’impegno preso, senza la possibilità di “rimandare a domani”; l’allenamento è pianificato in quei precisi giorni della settimana, e non può essere rinviato.

Fare tutto da soli è più difficile, e spesso più noioso: ecco perché potrebbe rivelarsi di grande importanza trovare dei compagni di allenamento con cui affrontare le uscite. Che si sia in due o in gruppo, la monotonia di una sessione in solitaria viene senza dubbio spezzata. Un diario di allenamento è uno strumento che può essere di grande utilità per un runner: sia esso cartaceo o digitale (un foglio excel, ad esempio), con un supporto di questo tipo è possibile annotare dati e valori relativi alle sedute di allenamento, monitorare i progressi per capire se si sta lavorando nella maniera giusta oppure è se è necessario dare di più.

Grazie ad un diario, inoltre, si possono fissare degli obiettivi (che devono essere ragionevoli, altrimenti alla mancanza di motivazione si aggiungerà la frustrazione di non riuscire a raggiungerli) e, in caso di successo, concedersi delle ricompense come ad esempio una cena fuori, oppure nuova attrezzatura per la corsa: i premi possono essere di vario tipo, e il fatto di averli ottenuti grazie alla fatica e al sacrificio aumenterà il loro significato.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Running, ecco come inserire le ripetute nel proprio allenamento

Le ripetute rappresentano il miglior tipo di allenamento