Cross Training: Running e sci di fondo sono la combinazione perfetta

Cross Training: Running e sci di fondo sono la combinazione perfetta

- in CONSIGLIATI, TRAIL
946
0

Più allenamenti possono essere abbinati tra loro al fine di completare le proprie abilità sportive. Un esempio di combinazione o Cross Training è quella del running e dello sci di fondo.

Diventare un runner completo sciando in inverno
Il Cross Training consiste nel praticare differenti discipline sportive che tra loro si somigliano, ovvero che lavorano sugli stessi muscoli dello sport che usualmente esercitiamo. Esso dà la possibilità di sviluppare nuove abilità sportive, di evitare di avvertire la noia, che tende a presentarsi a causa della routine continua della stessa attività. Ma non solo: permette anche di migliorare il tono muscolare e le capacità cardiovascolari. E infine, limita il rischio di infortuni che vengono solitamente causati dal continuo ripetersi degli stessi allenamenti. Un esempio di Cross Training è composto da il podismo e lo sci di fondo. Durante la stagione invernale, infatti, lo sport che potrebbe essere svolto da chi pratica il running è appunto lo sci di fondo. Questa combinazione consente al runner di allenare gli arti inferiori insieme a quelli superiori e al tronco. Ma non solo: permette anche di migliorare la resistenza. Dunque, allenando muscoli di gruppi diversi, si va a rafforzare complessivamente l’apparato scheletrico. Lo sci di fondo è tra le discipline che offre più vantaggi per uno sportivo che pratica il running. Ad esempio aiuta a rafforzare l’equilibrio. Infatti utilizzando i bastoncini da sci, lo sportivo ha la possibilità di aumentare la coordinazione dei movimenti, conquistando così importanti vantaggi nelle corse. In questo modo, generalmente, la forza aumenta e i muscoli si sviluppano in modo fiverso, rendendo così il runner uno sportivo completo.

Pro e Contro della combinazione tra Running e Sci di fondo
Accade spesso che un runner, non appena si viene a formare qualche centimetro di neve, preferisca alla corsa su strada quella sui campi innevati. Ma quali sono però i pro e i contro del Cross Training che include il podismo e lo sci?
Sciare aumenta gradualmente la forza delle gambe, ma allo stesso tempo causa la perdita della loro efficienza. E ancora protegge i piedi, ma contemporaneamente determina una riduzione dell’abilità di appoggio. Praticare lo sci di fondo per un podista significa riscontrare un appesantimento dei muscoli, migliorando così la spinta in una corsa. Le gambe però sembrano incartate e si ha la sensazione di avere il baricentro più basso. Se si analizzano singolarmente i due sport che vengono combinati, si comprende che correre risulta più faticoso, in quanto un chilometro di corsa è uguale a 2 chilometri di sci di fondo. Essendo che il sistema fisiologico che viene stimolato è per entrambi quello aerobico, le due sono attività che tra loro si combinano perfettamente. Entrambi possono essere un’alternativa all’altro, però prima è importante sapere che le prestazioni podistiche con grande probabilità ne possono risentire molto.

 

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Infiammazione cellulare: come sconfiggerla in 6 mosse

Sfiammare l’organismo è fondamentale per evitare l’insorgenza di