Depressione, camminare aiuta a ridurre i sintomi

Depressione, camminare aiuta a ridurre i sintomi

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
427
0

Che fare del moto sia utile non solo al corpo ma anche al benessere psichico è ormai noto da tempo. Una ulteriore conferma arriva da uno studio realizzato da un team di ricercatori della University of Queensland di Brisbane, in Australia.

Difatti, le conclusioni di questo studio, pubblicate sulla rivista “American Journal of Preventive Medicine”, stabiliscono chefare attività fisica di intensità moderata, o persino limitarsi a camminare più volte a settimana, può migliorare la qualità della vita delle donne di mezza età affette da depressione.

 

Per la precisione, a ridurre i sintomi della depressione, facendo sentire queste donne più energiche, più serene sul piano emozionale e maggiormente capaci di socializzare, erano 150 minuti di esercizi a intensità moderata, come il tennis, il golf, il nuoto, l’aerobica, oppure 200 minuti cammino ogni settimana.

La ricerca è stata coordinata dalla dottoressa Kristiann Heesch che, insieme ai suoi colleghi, ha analizzato i dati raccolti da interviste effettuate a intervalli triennali nello scorso decennio (2001, 2004, 2007, 2010) a poco più di 1900 donne nate tra il 1946 e il 1951 che avevano dichiarato di riportare almeno 10 sintomi di depressione tra quelli indicati nei questionari, quindi con un disturbo di grado variabile tra il lieve e il moderato. I questionari cui le donne avevano periodicamente risposto richiedevano anche di indicare la quantità e la tipologia di attività fisica cui si dedicavano. In questo modo, i ricercatori hanno potuto incrociare i dati relativi alla sintomatologia depressiva sperimentata e all’attività sportiva praticata, giungendo alla conclusione che i miglioramenti del benessere psicofisico delle partecipanti diventavano notevoli quando queste ultime riuscivano a fare esercizi fisici di moderata intensità per almeno due ore e mezza a settimana, oppure a camminare per 200 minuti.

E le notizie positive non finiscono qua. Infatti, per quanto le soglie indicate sopra siano quelle auspicabili, i dati raccolti dagli autori dello studio testimoniano come anche le donne che svolgevano attività fisica per meno tempo a settimana ricavavano comunque dei benefici.
“Considerata l’attuale diffusione della depressione”, afferma la dottoressa Heesch, “esiste un bisogno urgente di identificare trattamenti contro questo disturbo, incluse le opzioni non mediche che le persone possono mettere in pratica da sole”.

Il dottor Madhukar Trivedi del Centro di Salute Mentale della University of Texas Southwestern Medical Center in Dallas, intervistato in merito ai risultati dello studio, afferma che quanto provato dai ricercatori australiani non è esattamente una novità, ma che, essendoci ancora dello scetticismo sul fatto che il cammino possa davvero giovare alle persone che soffrono di depressione, ogni conferma del miglioramento della qualità della vita connesso all’attività fisica svolta da soggetti depressi va enfatizzata.

di Giuseppe Iorio

 

 

 

http://www.megliosapere.info/2015/02/depressione-camminare-ridurre-sintomi/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Mantenere alta la velocità sino a fine gara: ecco come fare!

La tendenza a rallentare nel finale di una