Dieci consigli per godere al meglio dei benefici delle verdure

Dieci consigli per godere al meglio dei benefici delle verdure

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
1920
0

Molte persone le trovano noiose e poco saporite, eppure le verdure, più di ogni altro cibo, dovrebbero far parte della nostra alimentazione. Si tratta infatti di alimenti vivi e vitali, che contengono minerali, vitamine ed enzimi fondamentali per la salute del nostro organismo. Per sfruttarne appieno le preziose proprietà però occorre assumerle nel modo corretto. Ecco 10 preziosi consigli.

1 – Meglio crude
Gli enzimi e le vitamine delle verdure sono termolabili, dunque con la cottura vengono distrutti. Durante la bollitura, ad esempio, molti principi attivi e minerali vengono rilasciati nell’acqua di cottura, che generalmente viene buttata. I tipi di cottura ideale sono in padella leggermente saltate, fatte al vapore o nelle zuppe, in modo da non perdere i preziosi nutrienti.

2 – Lavare sempre le verdure
Il metodo migliore per pulirle è tenerle in ammollo con acqua e aceto o con bicarbonato di sodio per circa un quarto d’ora e poi risciacquarle sotto l’acqua corrente.

3 – Non dimenticare le fibre
Sebbene i centrifugati siano un ottimo modo per fare il pieno di vitamine, durante il processo di estrazione del succo le fibre vengono scartate. Questo è un vero peccato poiché si tratta di sostanze fondamentali per la salute dell’intestino, per la glicemia ed il senso di sazietà. Non dimenticatevi dunque di mangiare la verdura anche in forma solida.

4 – Abbinare i grassi alle verdure
Aggiungere dei grassi sani come ad esempio olio d’oliva, olio di cocco, frutta secca e avocado alle verdure aiuta l’organismo ad assorbirne al meglio i nutrienti. 

5 – Mangiare l’arcobaleno
Il segreto per una lunga vita è portare l’arcobaleno nel proprio piatto tutti i giorni. Come? Mangiando verdure! Non esiste infatti solamente la verde lattuga, ma un’ampia gamma di scelta (e di colori). È importante dunque inserire nella propria alimentazione ogni giorno tannini, antociani, flavonoidi, betacarotene, licopene e luteina.

6 – Meglio il freezer del frigorifero
Se si ha l’esigenza di conservare delle verdure è preferibile tenerle in freezer piuttosto che in frigorifero, all’interno del quale le sostante nutritive tendono a perdersi. Grazie alla congelazione invece le verdure si manterranno fresche conservando intatti fitonutrienti, minerali e vitamine.

7 – Spezza le foglie
Se si prepara un’insalata con verdure a foglia verde è consigliabile spezzare le foglie: si otterranno il doppio degli antiossidanti rispetto a quelli delle foglie intere.

8 – No alle buste di verdura lavata e confezionata
Numerosi studi hanno dimostrato che sono l’ambiente ideale per la proliferazione di numerosi batteri patogeni, fra cui l’Escherichia coli.

9 – L’aglio è più buono se riposa
Quando si trita l’aglio e lo si mette subito in padella si perde uno dei suoi nutrienti più importanti: l’allicina. Si tratta di un enzima che si attiva quando le pareti cellulari vengono rotte. Lasciate riposare l’aglio appena tritato per una decina di minuti prima di impiegarlo.

10 – Le patate meglio fredde
L’ortaggio più amato del mondo è costituito da zuccheri semplici che tendono a far salire rapidamente il livello dell’insulina. Se però si lascia riposare per circa 24 ore dopo la cottura, l’amido in essa contenuto si convertirà in un tipo a più basso indice glicemico.

 

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Come aumentare il fiato… senza correre!

È possibile aumentare il fiato senza correre? La