Esercizi mirati per la corsa

Esercizi mirati per la corsa

- in CONSIGLIATI, TRAINING
160
0
Fonte immagine: https://www.portalebenessere.com/plank-migliore-esercizio-addominali-perfetti-scolpiti/2726/Fonte immagine: https://www.portalebenessere.com/plank-migliore-esercizio-addominali-perfetti-scolpiti/2726/

In chiave moderna lo sport non è più fatto a “compartimenti stagni”, ma prevede integrazione fra discipline diverse per migliorare efficienza e performance

L’integrazione nello sport è stata la “rivoluzione” degli ultimi anni: se prima ogni disciplina bastava a se stessa, oggi i compartimenti stagni sono superati e “mescolare” esercizi di sport differenti, prendendo in prestito ciò che può essere più utile, è una pratica diffusa e soprattutto vincente per migliorare le abilità in una determinata disciplina. Così è nato il concetto di allenamento funzionale, con l’obiettivo di incrementare le performance ma soprattutto migliorare l’efficienza del gesto atletico.

Inserendo esercizi mirati per la corsa, si potranno non solo ottenere progressi dal punto di vista del rendimento e dei risultati, ma anche una migliore prevenzione nei confronti degli infortuni. Con i giusti esercizi, infatti, si può acquistare forza, reattività ed elasticità che si riveleranno poi molto utili al momento di correre, assicurando importanti benefici al nostro fisico che potrà esprimersi al massimo durante la corsa.

Per predisporre al meglio il fisico alle sessioni di running sono importanti gli esercizi che mirano a rafforzare il “core” e la muscolatura, lavorando al contempo sul miglioramento della postura; uno di questi è il plank sugli avambracci, che prevede ci si posizioni a terra puntando sul suolo gli avambracci e la punta dei piedi, mantenendo allineate gambe, schiena e testa. Il peso del corpo va spostato in avanti, in modo che a sostenerlo siano proprio gli avambracci. La posizione andrà mantenuta in base al proprio livello di preparazione, poiché si tratta di una prova piuttosto difficile, soprattutto all’inizio.

posizione-del-ponte-tonificare-i-glutei-le-cabinet-des-modes

Un altro esercizio utile per la corsa è il ponte per i glutei, grazie al quale è possibile migliorare l’estensione delle anche; si parte da posizione supina, con le ginocchia piegate e le mani tenute lungo i fianchi, in modo che le dita siano vicine ai talloni. Da tale posizione si deve salire spingendo verso l’alto il bacino facendo leva sui piedi. L’esercizio è più semplice del precedente e prevede anche una versione dinamica, in cui il bacino si alza e si abbassa, per favorire ancora di più l’estensione delle anche. Inserire due o tre volte alla settimana questi esercizi nel proprio programma di allenamento consentirà di godere dei benefici che sono in grado di assicurare.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Running e alimentazione: un nutrizionista mostra l’inconsistenza di alcuni falsi miti

Spesso chi si avvicina alla corsa lo fa