Ginnastica per la potenza muscolare

Ginnastica per la potenza muscolare

- in CONSIGLIATI, TRAINING
1318
0

La domanda è piuttosto frequente fra i runners: per il nostro tipo di attività, è importante la ginnastica per la potenza muscolare?

In teoria, la ginnastica mirata al miglioramento dell’efficienza della corsa è utile, ma si corre il rischio di avere pochi vantaggi e molti svantaggi svolgendo un’attività di questo tipo. Il requisito indispensabile per la ginnastica di potenziamento muscolare è una buona elasticità a livello muscolare e tendineo, dunque possono praticarla con profitto solamente le persone al di sotto dei trent’anni. Per chi invece ha superato i 35, la ginnastica per la potenza muscolare rischia di aumentare il pericolo di infortuni, poiché ci si sottopone a un esercizio intenso che può logorare tendini e muscoli che hanno perso l’elasticità di un tempo. Esistono, però, degli esercizi mirati per potenziare la muscolatura che possono essere utili per tutti.

Per il primo di questi esercizi di ginnastica per la potenza muscolare è necessario trovare una salita di circa 50 metri di lunghezza piuttosto ripida (in asfalto, se si vogliono evitare traumi di tipo distorsivo); la salita andrà effettuata facendo dieci saltelli con un piede e dieci con l’altro, alternando i venti saltelli complessivi con qualche secondo di camminata. In media si possono fare una decina di salite in questo modo, ma serve un accurato riscaldamento prima di cominciare.
Il secondo esercizio consiste nell’effettuare, sempre in salita, una sequenza di sprint di circa una trentina di metri sulle punte dei piedi, ripetendo quest’operazione per 4-5 volte. L’esercizio va svolto con passi piccoli e cercando di sollevare bene le ginocchia. Si tratta di esercizi più “naturali” rispetto alle sedute in palestra, alle quali però bisogna fare ricorso – con esercizi di potenziamento statico – se l’efficienza muscolare e articolare dell’atleta è davvero scadente.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Running, ecco come inserire le ripetute nel proprio allenamento

Le ripetute rappresentano il miglior tipo di allenamento