I benefici del limone sulla corsa

I benefici del limone sulla corsa

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
17656
0

Fin dai tempi più antichi il limone veniva utilizzato per curare malesseri e problemi di varia natura. In quest’ultimo periodo poi, il giallo agrume sta tornando molto in auge fra molte persone, runner inclusi, che ne decantano le sue virtù e ne fanno largo uso, assumendolo insieme a dell’acqua tiepida al mattino. Ma si tratta di una semplice moda salutista o di un alimento realmente benefico?


Partiamo col dire che il limone è anzitutto un efficace disinfettante ed antinfiammatorio ed esercita quindi una sorta di “pulizia interna” dell’organismo. Stimola inoltre il metabolismo, favorendo il drenaggio di tossine, perciò è indicato sia per disintossicarsi e dunque perdere peso, sia per avere una sferzata di energia

Capita spesso di vedere nei banchetti di ristoro, durante gare podistiche e maratone, delle fettine di limone a disposizione per i runners: questo perché oltre a dare energia e reintegrare preziosi sali minerali e vitamine, l’acido citrico in esso contenuto ha la capacità di neutralizzare l’acido lattico, ripristinando l’equilibrio “acido-base” all’interno dell’organismo e svolgendo un’azione defaticante.
Oltre all’acido citrico il limone contiene sali minerali, oligoelementi, carotene e notevoli quantità di vitamine, specialmente del gruppo B, C, A e bioflavonoidi, preziosi per l’apparato circolatorio.
Diluito con acqua tiepida è inoltre un ottimo tonico per il corpo ed agisce in maniera efficace in caso di muscoli irrigiditi ed articolazioni dolenti in seguito alle sedute di allenamento.
Inoltre, fattore non trascurabile per un runner, il limone regolarizza l’intestino, grazie alla sua azione battericida e disinfettante.

Il team di RunningMania

 

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Dolci da runner: la cheesecake al… cannolo!

Il regime alimentare di un atleta prevede pure