I luoghi più suggestivi per correre in Europa

I luoghi più suggestivi per correre in Europa

- in CONSIGLIATI, RUNNING
1364
0

Gli appassionati di corsa amano il running per le sensazioni che è capace di regalare, le quali possono essere amplificate dal luogo in cui si decide di correre. Esistono, infatti, delle location che mescolano cultura e fascino e in cui la corsa diventa suggestiva. In alcune città d’Europa correre è differente: al piacere dell’attività fisica si unisce lo stupore e la meraviglia per lo scenario che circonda il runner, che si ritrova a correre su percorsi spesso intrisi di storia, sfiorando edifici e monumenti che della storia sono a tutti gli effetti testimoni.

Parigi non è soltanto la capitale del romanticismo e città per eccellenza degli innamorati: si rivela anche uno dei luoghi più suggestivi nei quali correre, grazie alla presenza dei Giardini di Lussemburgo, location prediletta dai podisti della Ville Lumiere per i loro allenamenti. Viene considerato uno fra i più belli dei parchi europei ed è immerso nel verde nonostante si trovi in pieno centro cittadino. Senza dimenticare, poi, che per una corsetta si può optare anche per le rive della Senna, non meno affascinanti, e pure per gli Champs Elysees, luogo simbolo della capitale francese e location magica in cui correre.

Non è da meno Londra in quanto a luoghi suggestivi per la corsa, a partire dal Greenwich Park, un polmone verde scelto dai londinesi non solo per allenarsi ma pure per svagarsi nel bel mezzo della natura. All’interno del parco, inoltre, è possibile visitare l’Antico Osservatorio Reale, un luogo molto particolare: nel giardino dell’osservatorio, infatti, è situato il celebre meridiano zero, che non a caso viene chiamato anche meridiano di Greenwich.

Spostandoci più ad est, sono due le grandi città in cui correre assume un fascino particolare; la prima è Vienna, che con i suoi grandi viali offre delle location davvero suggestive per i podisti. La seconda è Praga, che si rivela forse la cornice migliore per gli amanti della corsa, i quali durante le sedute di allenamento potranno immergersi nella città vecchia di originale medievale e respirarne l’atmosfera assolutamente unica. Nella piazza della città vecchia, poi, si potrà ammirare l’imponente orologio astronomico i cui rintocchi scandiscono la vita cittadina.

In fatto di storia, non ha nulla da invidiare Berlino, città in cui le culture si mescolano e nella quale è ancora possibile percepire ciò che la città è stata per quasi mezzo secolo: crocevia di due mondi a contatto eppure molto diversi fra loro. Se però si è in cerca della storia con la S maiuscola mentre si corre, niente può superare il fascino di Roma, chiamata anche Città eterna proprio per sottolineare la sua grandezza e la sua importanza nella storia dell’umanità.

La capitale del Bel Paese offre circa una decina di parchi che consentono di allenarsi in totale tranquillità e immersi nel verde. Dal Parco degli Acquedotti a quello della Caffarella: le location uniscono natura e scenari in cui la presenza della storia si avverte in maniera tangibile, luoghi unici che solo Roma può vantare. Il legame fra queste città e il running è molto forte, più di quanto si possa pensare e tutte quante hanno un filo comune che le lega fra loro: in ognuna di queste città, infatti, si disputa una maratona, eventi che richiamano decine di migliaia di runner ogni anno pronti a sfidarsi ma anche a godere di ciò che queste città hanno da offrire.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Trail: 10 consigli per correre in discesa più velocemente

Nelle gare di trail che comportano lunghi tratti