Il peperoncino rosso in soccorso di glutei e cosce

Il peperoncino rosso in soccorso di glutei e cosce

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
561
0

Questa spezia piccante è formidabile per far sparire in fretta i “depositi” di grasso che rovinano la silhouette: ecco come utilizzarla.

Il mese che sta per cominciare è il peggiore per la cellulite: il cocktail micidiale di freddo, sedentarietà e dieta sregolata tipica delle feste provoca una stasi energetica generalizzata, che favorisce i ristagni e l’accumulo di grasso soprattutto nella parte bassa del corpo, dalla vita in giù. È in particolare tra il sottogluteo e l’attacco delle cosce che si depositano i cuscinetti più fastidiosi, che vanno sotto il nome di “culotte de cheval”: chi ne soffre tende ad allargarsi proprio in questa zona e la silhouette, vista da dietro, acquista una forma, che rende arduo indossare certi abiti attillati.


I trattamenti “rossi” sono i più efficaci
Non bisogna permettere al grasso della culotte de cheval di infiltrarsi in profondità, e il migliore alleato in questi casi è l’estratto di peperoncino. Le naturali proprietà della spezia piccante, da trasformare in scrub o unguento per impacchi e frizioni, aiutano il metabolismo a bruciare i grassi localizzati e, nel contempo, stimolano la circolazione sanguigna, con un effetto lifting sulla zona dei glutei visibile già dopo le prime applicazioni.

 

Provalo sui cibi e come integratore

Per un’azione snellente e anticellulite più efficace, puoi usare il peperoncino anche come condimento per le tue pietanze. Oltre a rendere più gustosi i piatti, una spolverata di peperoncino in polvere migliora l’efficienza del microcircolo sanguigno, con la conseguente diminuzione della pelle a buccia d’arancia

 

Lo scrub ossigena e leviga
Amalgama in una scodella 4 cucchiai di sale grosso marino, 2 cucchiai di miele, 7 gocce di oleolito al peperoncino e 4 gocce di olio essenziale di rosmarino. Miscela tutto creando un composto omogeneo, bagna leggermente la zona tra glutei e cosce e utilizza l’impasto ottenuto per massaggi locali. Sciacqua poi con acqua tiepida. Pratica questo scrub levigante e ossigenante la sera, 1-2 volte la settimana.

 

Riattiva così il microcircolo
Dopo lo scrub, fai una doccia tiepida, asciugati e applica l’impacco che ravviva la microcircolazione e rimodella. Versa in una ciotola di vetro 7 cucchiai di argilla verde ventilata, un cucchiaio di peperoncino in polvere e allunga il tutto con poca acqua di rose, fino a ottenere un composto simile a un fango. Applicalo sulla pelle asciutta, copri con la pellicola trasparente e lascia in posa per 30 minuti. Infine, sciacqua con abbondante acqua tiepida. Puoi praticare il trattamento 2 volte la settimana, possibilmente la sera prima di andare a dormire.

 

Le frizioni eliminano le flaccidità
Versa sulla culotte de cheval qualche goccia dell’oleolito al peperoncino e massaggia delicatamente la zona con movimenti circolari fino al completo assorbimento dell’olio. Esegui il trattamento una o due volta la settimana, preferibilmente dopo un bagno caldo.

 

 

http://obiettivobenessere.tgcom24.it/2014/12/30/il-peperoncino-rosso-in-soccorso-di-glutei-e-cosce/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Trail: 10 consigli per correre in discesa più velocemente

Nelle gare di trail che comportano lunghi tratti