Il primo paio di scarpe da running: ecco come sceglierlo

Il primo paio di scarpe da running: ecco come sceglierlo

- in CONSIGLIATI, STYLE
664
0
Fonte immagine: https://csaactive.com.au/on-running/finding-the-perfect-pair-of-running-shoes/

Un runner non scorda mai il primo paio di scarpe: per fare in modo che il ricordo sia dolce, ecco quali indicazioni seguire per le prime scarpe da running

Le prime scarpe da running sono un passo fondamentale per chi inizia a correre: spesso proseguire nell’attività fisica dipende anche dalle calzature che si scelgono; trovare le scarpe più adatte può trasformare quello che all’inizio è un semplice hobby che genera curiosità in una vera e propria passione. Se invece le scarpe sono fonte di fastidi e problemi, bisogna cambiarle o nel giro di poco tempo si rischia di abbandonare il running per dedicarsi ad altro.

Alcune indicazioni potrebbero essere utili ai neofiti che si trovano a dover scegliere il loro primo paio di scarpe da corsa. Innanzitutto bisogna prendere in considerazione per quale tipo di attività si stanno acquistando le calzature da running; per le corse veloci, infatti, sono sufficienti scarpe leggere mentre per distanze più consistenti sono consigliate scarpe con buona ammortizzazione e un adeguato livello di protezione

A professional runner preparing for the start on the start line

In linea generale, ad un runner alle prime armi sono consigliate scarpe protettive e ammortizzate, per proteggere il piede e il fisico durante un’attività alla quale devono ancora abituarsi. Molti guardano all’estetica, ma ciò che davvero conta quando ci si concentra su questa tipologia di scarpe è il comfort: la comodità del piede è uno dei requisiti principali da rispettare. Altro aspetto da tenere in considerazione è il tipo di terreno nel quale si correrà. Per ogni superficie, infatti, c’è una calzatura adatta: sterrato, asfalto, pista hanno bisogno di scarpe con caratteristiche specifiche, per poter supportare al meglio l’atleta.

Prima dell’acquisto bisogna ovviamente provare le scarpe, per capire se sono adatte alla forma del piede (le scarpe strette, ad esempio, non sono consigliate per chi ha una pianta del piede larga) e soprattutto al tipo di appoggio; i runner iperpronatori avranno bisogno di scarpe con supporto specifico per bilanciare lo stile di corsa in modo che non abbia ripercussioni negative.

Infine, parametro tutt’altro che secondario è il budget di cui si dispone e con cui bisogna fare i conti; trovare ad un buon prezzo le scarpe con tutte le caratteristiche desiderate non è impossibile, facendo attenzione alle calzature fin troppo economiche, che spesso si rivelano scadenti e si consumano più rapidamente, obbligando a comprare nel giro di breve tempo un nuovo paio di scarpe.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Com’è il tuo appoggio?

Affinché sia funzionale, l’appoggio dev’essere corretto a livello