Ipertensione: come abbassare la pressione attraverso l’alimentazione

Ipertensione: come abbassare la pressione attraverso l’alimentazione

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
781
0
Fonte immagine: http://www.ipasvi.it/print/click-salute/16.htm

Un’alimentazione sana e mirata potrebbe essere il primo rimedio – e anche il più efficace – per abbassare la pressione: ecco le indicazioni da seguire

L’ipertensione è un disturbo con cui devono fare i conti tante persone, spesso anche inconsapevolmente, perché non sempre è facile capire quando si soffre di pressione alta. Per questo è sempre consigliato effettuare regolari controlli dal medico per capire se i valori minimi e massimi della pressione sono in regola. In caso di pressione alta, il primo accorgimento da prendere per farla abbassare coinvolge l‘alimentazione: sovente, infatti, basta modificare le abitudini a tavola per far tornare a posto i valori della pressione.

Ma quali sono le indicazioni alimentari da seguire per non soffrire di ipertensione? Il primo consiglio è quello di ridurre al minimo il sodio, contenuto in particolare nel sale da cucina. L’Organizzazione mondiale della sanità suggerisce di non consumarne più di 5 grammi al giorno, ma il sodio è presente in molti alimenti per cui la media giornaliera di sodio consumato nel mondo occidentale raggiunge i 10 grammi, ovvero il doppio: una quantità decisamente elevata e che spesso è alla base dell’ipertensione, poiché agevola l’innalzamento della pressionepressione-alta-bassa-nuova-medicina-germanica

In concomitanza con la riduzione del sale è necessario incrementare l’assunzione dei sali di potassio, attraverso un maggiore consumo di verdura e frutta, in particolare carote, pomodori, zucche e peperoni, in grado di agevolare l’eliminazione del sodio in eccesso. Bisogna inoltre aumentare l’assunzione di acidi grassi omega3, contenuti nei pesci come salmone, tonno, anguilla e trota e nella frutta secca; gli omega3 svolgono un’azione benefica contro l’ipertensione.

Infine, se non si soffre di allergie o intolleranze, è indicato il consumo di latte, nello specifico quello parzialmente scremato in quanto il contenuto calorico è inferiore, poiché ricco di peptidi bioattivi, che hanno sul nostro organismo gli stessi effetti di molti farmaci (ACE inibitori) utilizzati per contrastare l’ipertensione. Utili allo scopo sono anche i legumi. In molti casi è sufficiente dare una regolata alla propria alimentazione per abbassare la pressione, evitando così di dover far ricorso ai farmaci.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Mantenere alta la velocità sino a fine gara: ecco come fare!

La tendenza a rallentare nel finale di una