La corsa in salita: un modo efficace per incrementare le prestazioni

La corsa in salita: un modo efficace per incrementare le prestazioni

- in CONSIGLIATI, TRAINING
11574
0

La corsa in salita è impegnativa ma molto diffusa fra i runners, poiché si rivela utile a migliorare le performance. Scopri come allenarla nel modo migliore.

Correre in salita è sicuramente il tipo di allenamento migliore se si desidera incrementare le proprie prestazioni e non è un mistero che la gran parte dei runners utilizzi la corsa in salita per questo scopo. Tale tipologia di corsa è logicamente più impegnativa di quella sul piano e richiede qualche accorgimento particolare per poter essere più efficace, redditizia e meno dispendiosa dal lato energetico.

Quando si affronta un percorso in salita, è indispensabile per prima cosa accorciare la falcata in modo da trovare un equilibrio migliore e non sollecitare eccessivamente la muscolatura e le articolazioni. Accorciando la falcata, è inevitabile aumentare la frequenza dei passi che sarà dunque più elevata rispetto ai percorsi in piano. È necessario, inoltre, inclinare in avanti il busto in modo lieve, al fine di raggiungere un equilibrio ottimale nel gesto atletico.

Molto importanti nella corsa in salita sono le braccia, il cui movimento aiuta a mantenere meglio l’equilibrio una volta raggiunto. Come nella corsa in pianura, anche in quella in salita è fondamentale distribuire con oculatezza lo sforzo, partendo piano e aumentando il ritmo poco alla volta mentre si procede con l’allenamento; questo approccio è utile soprattutto all’inizio, quando non si ha familiarità con la corsa in salita e serve del tempo per prendere confidenza con una tipologia di corsa nuova.

Correre in salita è dispendioso perché non bisogna soltanto spingere in avanti il corpo, ma è necessario anche sollevarlo; il doppio sforzo comporta un impegno superiore e un consumo energetico più elevato. Ecco perché la corsa in salita è utile per aumentare la forza: l’azione su questo tipo di percorsi è diversa e porta il corpo a lavorare meno sull’elasticità e più sulla forza, di conseguenza quest’ultima verrà incrementata con l’allenamento in salita.

Per allenare la corsa in salita è consigliato procedere per gradi, scegliendo prima salite dalla pendenza ridotta e incrementarla man mano che si va avanti con gli allenamenti; in tal modo il fisico avrà la possibilità di abituarsi gradualmente allo sforzo, evitando il rischio di infortuni o problemi di altra natura dovuti ad un impatto troppo brusco con un tipo di lavoro differente da quello svolto in precedenza.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Trail: 10 consigli per correre in discesa più velocemente

Nelle gare di trail che comportano lunghi tratti