La playlist che dà la carica durante la corsa

La playlist che dà la carica durante la corsa

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
2347
0

Quando si ritorna a correre dopo un lungo periodo di inattività oppure quando si attraversa un momento in cui non si è motivati, c’è bisogno di allenarsi ascoltando qualcosa che riesca a scuoterci, tirando fuori tutta la grinta che è in noi.


Può capitare, infatti, soprattutto quando si cominciano preparazioni lunghe con obbiettivi a scadenza lontana, di attraversare momenti in cui non si ha voglia di allenarsi o in cui ci si sente sopraffatti dalle difficoltà e tutto ciò che vorremmo fare è rimanere a casa. Questi periodi che sono assolutamente normali, non sono però da prendere sottogamba, in quanto le prestazioni tendono a calare rapidamente quando ci si comincia ad allenare in modo discontinuo.

Un buon sistema per cercare di spronarsi a dare il meglio può essere considerata la musica. Infatti, essa ha un potere rigenerante che amplifica la propria determinazione e aiuta concretamente a caricarsi in vista di una seduta di allenamento. E’ importante, però, accompagnare ogni fase con il ritmo adeguato. Di conseguenza, nella parte centrale della corsa, quando dobbiamo dare il massimo, ci sarà bisogno di qualcosa di forte che riesca a tirare fuori tutte le nostre energie residue.
Chi di voi non si è mai sentito galvanizzato ascoltando The Eye of the Tiger durante il film di Rocky mentre osservava la scena del suo allenamento? In effetti, l’effetto a cui bisogna aspirare è proprio quello.

La musica, infatti, ha una sorta di effetto dopante sul sistema nervoso (addirittura in talune gare è proibito ascoltare brani durante la corsa) e certe canzoni riescono a produrre vere e proprie scariche di adrenalina nel corpo, aiutandolo a reagire meglio agli stimoli. Quindi il ruolo che una buona playlist ha in una seduta di allenamento è fondamentale e bisogna prepararla con molta cura.

Fortunatamente, il panorama musicale è molto ampio e la scelta di cosa ascoltare lo è altrettanto: tuttavia riusciranno a scuotere maggiormente le nostre corde più profonde i titoli dal sound molto ritmato, come i classici del rock, soprattutto quello degli anni ’70 e ’80.

Di conseguenza, una compilation di canzoni forte e incisiva può essere quella proposta qui di seguito:
1) Eagle con Don’t Speak (I Came to Make a Bang)
2) Jamiroquai con Deeper Underground
3) Kaiser Chiefs con Never Miss a Beat
4) Queen con Princes of the Universe
5) Muse con Invincible
6) Foo Fighters con The Pretender
7) U2 con Elevation
8) The Police con Demolition Man
9) Queen con The March of the Black Queen
10) Chris Cornell con You Know My Name
11) AC/DC con Long Way to the Top
12) Dropkick Murphys con I’m Shipping Up to Boston
13) David Bowie con Heroes
14) Journey con Don’t Stop Believin’
15) The Killers con All These Thing That I’ve Done

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Uno spuntino… di corsa: ecco cosa mangiare prima di un allenamento

Si avvicina l’ora dell’allenamento quotidiano ma il vostro