L’alimentazione estiva del runner modello

L’alimentazione estiva del runner modello

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
4491
0

L’alimentazione per un runner non è solamente un mezzo per sfamarsi, ma anche per garantirsi energia di qualità col fine di migliorare le proprie performance e mantenersi in salute. Alla base di tutto deve esserci una dieta variata, che possa adattarsi ai bisogni personali e al cambio delle stagioni.
In estate, con le vacanze e le uscite più frequenti, si è messi spesso a dura prova per via delle numerose tentazioni: gelati, birra con gli amici, pranzi infiniti coi parenti… Come comportarsi dunque per non ritrovarsi fuori forma?

nrm_1416471962-8e876cb937dba1621c9c39a3729d4adb-new-balance-alimentazione

Partiamo dalla colazione: niente di meglio della frutta, sotto forma di sani centrifugati o anche di granite e sorbetti. Rigorosamente preparati a casa propria, in pochissimo tempo. Ad esempio si può far congelare una banana in freezer, poi frullarla, aggiungere del cacao e della vaniglia a piacere, senza aggiungere zucchero. Semplice ma delizioso, e ricco di potassio e vitamine.
Rimanendo in tema di dolci, se proprio non si riesce a rinunciare al gelato è meglio optare per quello artigianale, evitando come la peste i preparati artificiali colmi di zucchero o peggio ancora, di conservanti ed aromi artificiali. Sono da preferire quelli alla frutta, meno calorici rispetto alle creme, che contengono in più uova, panna e latte. Essendo l’estate la stagione per eccellenza della frutta perché non approfittarne per preparare una gustosa macedonia? Si può arricchire con semi di Chia e succo di limone, in modo da fare un pieno di energia ed antiossidanti.

Un metodo molto utile per non eccedere a tavola è quello di pianificarsi i pasti in anticipo, in modo da evitare di ingurgitare calorie “fantasma”. Cereali e verdure devono sempre avere un ruolo primario. Per i condimenti meglio limitarsi col sale, utilizzando in sostituzione spezie ed erbe aromatiche, non solo per pesce e carne, ma anche per arricchire l’insalata e la frutta. Potreste scoprire degli accostamenti insoliti ma deliziosi, come l’ananas con limone e rucola oppure la pesca grigliata condita con pepe, sale e un filo d’olio. Provare per credere.

woman with healthy food

Appesantirsi in estate non è mai una buona idea, per questo motivo l’alcol sarebbe da ridurre al minimo, così come i cibi fritti, le merendine confezionate e le creme spalmabili di dubbia qualità. Optate piuttosto per alternative che siano sane, senza rinunciare per forza al gusto. E se in commercio non esiste un sostituto valido di quel cibo confezionato che tanto vi ammalia potete sempre prepararlo voi in casa, col vantaggio che saprete esattamente quali ingredienti ci avete messo dentro. Stesso discorso vale per le bibite come tè freddo, frullati e succhi di frutta: potrete dolcificarli naturalmente e per prepararli basta davvero poco tempo.

Non cullatevi in false certezze come il fatto che in estate ci si muova di più e dunque si abbia il permesso di mangiare il doppio. Ciò è possibile soltanto se si accompagna effettivamente altrettanta attività fisica. Allo stesso modo, quando andate in spiaggia, evitate di portavi appresso le scorte alimentari necessarie a sfamare un reggimento: meglio portare verdura e frutta per rimanere idratati e snack leggeri, ma nutrienti. Eviterete poi i sensi di colpa alle prese con la bilancia.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Running, ecco come inserire le ripetute nel proprio allenamento

Le ripetute rappresentano il miglior tipo di allenamento