Le cose da fare dopo una maratona

Le cose da fare dopo una maratona

- in CONSIGLIATI, RUNNING
133
0
Fonte immagine: https://humantecar.com/maratona-di-barcellona-david-serra-specialista-human-tecar-assiste-i-professionisti-e-gli-amatori-con-trattamenti-pre-e-post-gara-grande-successo-dei-prodotti-funzionali-e-dei-bendaggi-con-la-solu/

In genere si dà grande importanza alle cose da fare prima di una maratona, ma altrettanto rilievo hanno quelle da fare dopo: scopriamo insieme quali sono

Il periodo di preparazione di una maratona è fondamentale per ottenere buoni risultati in gara, ma altrettanta importanza riveste quello successivo alla corsa, in particolare per favorire il recupero dopo lo sforzo compiuto. Fin dalla conclusione dei 42 chilometri sono consigliate alcune cose da fare per gestire al meglio il post-gara, ridurre i dolori a livello muscolare e ripristinare le scorte energetiche intaccate durante la corsa. Vediamo insieme quali sono.

Il principale consiglio da seguire subito dopo aver concluso una maratona è quello di non fermarsi, ma continuare a muoversi camminando per almeno 30 minuti; in questo modo si favorirà la circolazione di sangue che trasporta molto ossigeno, che aiuterà a smaltire più rapidamente le scorie della maratona. Sempre nell’arco della mezzora che segue la fine della corsa è indispensabile ripristinare le scorte a livello energetico, assumendo all’incirca 300 calorie che provengono da carboidrati semplici.

Una volta rientrati a casa, bisogna immergere per circa 15 minuti le gambe in acqua fredda: lo si può fare nella vasca, aggiungendo anche dei cubetti di ghiaccio; questa operazione è utile per ridurre l’infiammazione causata dal lungo sforzo. Nell’arco del pomeriggio dopo la maratona sono consigliate due o tre camminate di circa 15-20 minuti. Grande attenzione va posta all’alimentazione, prevedendo dei piccoli pasti ogni 2 o 3 ore, facendo in modo di assumere il 25% delle calorie complessive dalle proteine, il 20% dai grassi e la parte rimanente da carboidrati complessi. Fondamentale pure l’idratazione, per questo bisogna bere acqua in maniera costante.

Nei giorni che seguono, in caso di muscoli doloranti potrebbero essere utili dei brevi massaggi, di circa 5-10 minuti. Si deve evitare di restare del tutto fermi, quindi sono indicati allenamenti che alternano camminate e corse brevi per agevolare il recupero e l’afflusso di sangue nei tessuti muscolari. Poco alla volta, nelle settimane successive si può inserire gradualmente la corsa, fino a tornare ai livelli di allenamento precedenti alla maratona. I runner che smaniano dalla voglia di tornare in gara dovrebbero aspettare circa due-tre settimane per poter prendere parte ad una corsa sui 5 chilometri e almeno cinque settimane per le gare su distanze superiori.

Il manuale completo della maratona
List Price: EUR 19,90
Price: EUR 16,92
You Save: EUR 2,98
Price Disclaimer

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Hai poco tempo per correre? Ecco tre tabelle di allenamento per restare in forma

Per i runners che non vogliono rinunciare mai