Le gambe sono diventate “pesanti”? Ecco cosa fare

Le gambe sono diventate “pesanti”? Ecco cosa fare

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
1131
0
Fonte immagine: http://viveresani.eu/uncategorized/gambe-gonfie-cause-rimedi-naturali/Fonte immagine: http://viveresani.eu/uncategorized/gambe-gonfie-cause-rimedi-naturali/

La sensazione di gambe “pesanti” accomuna i runner a tutti i livelli, in particolare dopo uno sforzo intenso: è del tutto normale ed ecco cosa bisogna fare

La sensazione di gambepesanti”, ovvero una maggior fatica nel sollevarle durante la corsa, è del tutto normale, soprattutto dopo uno sforzo fisico particolarmente intenso. La spiegazione a questo fenomeno è scientifica: a causare tale sensazione è l’accumulo di metaboliti che ostacola la contrazione dei muscoli, dando quindi un senso di pesantezza sugli arti inferiori. Si verifica in genere al termine di uno sforzo significativo, come ad esempio una gara piuttosto impegnativa. Cosa si può fare per contrastare questa sensazione?

La chiave di tutto è la gestione: il senso di pesantezza alle gambe è un segnalefisico” che i muscoli lanciano poiché iniziano ad essere affaticati e si tratta di un segnale diverso rispetto al bruciore da acido lattico, che potrebbe essere definito segnalecerebrale” inviato dai “sensori” che abbiamo nei muscoli al cervello. Questo tipo di avvertimento può essere bypassato, come è stato fatto in un esperimento da un gruppo di ricercatori.

M_gambe-muscoli-fatica-corsa-runnersworld

Ad alcuni volontari è stato iniettato un inibitore nervoso nella colonna vertebrale (si tratta di un oppioide denominato fentanyl) con l’obiettivo di inibire i segnali delle gambe diretti al cervello. Al gruppo di volontari è stato poi chiesto di correre su una cyclette per 5 chilometri producendo il loro massimo sforzo. Durante l’attività non hanno sentito la fatica, ma una volta concluso la prova non riuscivano a reggersi in piedi e hanno avuto bisogno di aiuto persino per scendere dalla cyclette.

Si sono sentiti invincibili durante l’esperimento, ma poi i loro muscoli sono andati praticamente in tilt. Hanno fatto i conti con la fatica fisica, che ha fatto perdere loro il controllo dei muscoli delle gambe non più in grado di rispondere ai comandi inviati dal cervello, poiché i metaboliti si sono accumulati in maniera eccessiva andando ad interferire con la capacità di contrazione delle fibre dei muscoli. Ciò accade con maggior frequenza se si spinge troppo nella parte iniziale di una gara: per questo il consiglio per chi corre è evitare le partenze sparate, gestendo lo sforzo all’inizio per poi dare tutto alla fine. Così si può limitare la sensazione di gambe pesanti e l’accumulo eccessivo di metaboliti.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Running: come comportarsi dopo il parto

Il rapporto fra corsa – e attività fisica