Le proprietà nutritive dei semi di canapa, alleati dei vegetariani!

Le proprietà nutritive dei semi di canapa, alleati dei vegetariani!

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
493
0

Pochi prodotti sono stati venerati nella storia come la canapa.

Questa pianta, che è una varietà a vastissima coltura della cannabis sativa, è stata coltivata per secoli per produrre fibre tessili, oli nutrienti, materiale da costruzione e persino carta. La medicina tradizionale, in particolare le antiche medicine Cinese e Ayurvedica, lodano la pianta per le sue proprietà medicinali.

Dal momento che la canapa non contiene una grande quantità di tetraidrocannabinolo (THC), il principio attivo che altera la mente e che si trova nella marijuana, i prodotti della canapa sono legali nella maggior parte degli Stati.

Uno dei più popolari prodotti della canapa è il seme, che ha un sapore gradevole, è molto nutriente e ha un’influenza benefica sulla salute.

I semi di canapa sono ricchi di grassi che nutrono il cervello

100 grammi di semi di canapa contengono 45 grammi di grassi totali, dei quali 3,3 sono saturi. Questi grassi contengono un perfetto equilibrio di acidi grassi Omega 3 e Omega 6 che sono acidi grassi essenziali polinsaturi, di cui il corpo necessità ma che non può produrre da solo (e che deve quindi attingere dalla dieta).

Consumare questi grassi sembra sia benefico per la memoria e le funzioni cognitive.

Inoltre, in accordo con uno studio pubblicato su Nutrition & Metabolism nel 2010, gli acidi grassi trovati nei semi di canapa hanno la capacità di proteggere dalle malattie cardiache.

I semi di canapa sono un’ottima fonte di proteine per vegetariani

100 grammi di semi di canapa contengono anche 36,7 grammi di proteine, che è il 73% della dose giornaliera raccomandata. Queste proteine contengono anche gli amminoacidi essenziali, e questo le rende molto utili per i vegetariani.

Una ricerca pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry nel 2010 ha scoperto che le proteine dei semi di canapa hanno una qualità di amminoacidi più alta di tutte le altre fonti vegetali di proteine, inclusi semi oleosi e cereali. Per questo motivo sono una delle migliori fonti di proteine per chi non usa prodotti animali. Ovviamente, però, non sostituiscono la carne.

I semi di canapa smorzano la fatica e potenziano il sistema immunitario

Data l’alta concentrazione di proteine, non deve sorprenderci se gli studi oggi hanno collegato i semi di canapa a straordinari benefici anti-fatica. Per esempio, uno studio pubblicato sul Journal of Hygiene Research nel marzo 2008 ha evidenziato che i topi che consumavano semi di canapa riuscivano a nuotare molto più a lungo rispetto al gruppo di controllo.

I ricercatori, che venivano dalla Cina, hanno scoperto anche che le proteine hanno proprietà immuno-stimolanti e possono ridurre l’acido lattico nel sangue (l’acido lattico è l’acido che si accumula nel torrente sanguigno, causando dolore muscolare).

I semi di canapa hanno un alto contenuto di fibre

I semi di canapa sono un’eccellente fonte di fibre alimentari solubili e insolubili. Dal momento che le fibre sono note per la capacità di pulire il colon e trattare la costipazione, aiutano anche ad assorbire gli zuccheri nel tratto intestinale (prevenendo il diabete di tipo 2) e stimolano il fegato a produrre più sali biliari (riducendo il colesterolo LDL).

C’è da considerare, comunque, che la parte più fibrosa del seme è il guscio. Quindi i semi di canapa sgusciati contengono meno fibre della controparte con il guscio.

I semi di canapa sono un’eccellente fonte di ferro, magnesio e zinco

La maggior parte dei semi (di canapa o altri) si consumano per il contenuto di grassi e proteine, ma oltre a questi contengono anche unagrande quantità di minerali essenziali.

Nel caso dei semi di canapa, questi minerali sono ferro, magnesio e zinco – 3 nutrienti di cui siamo particolarmente carenti. Le carenze di magnesio sono particolarmente diffuse e possono causare ansia, insonnia, sindrome da gambe stanche e altri sintomi dello stress. Consumare una manciata di semi di canapa può correggere un gran numero di questi squilibri, diminuendo il bisogno di altri supplementi o di medicine.

Come consumare i semi di canapa

I principali prodotti a base di canapa che puoi consumare sono i semi di canapa, le proteine di canapa in polvere e i germogli di semi di canapa.

Tieni a bagno i semi spezzati o decorticati. Se sono integrali, devi ammollarli almeno per 2 ore con acqua e limone.

Puoi consumarli con le verdure o nel frullato un paio di volte a settimana, alternandole ai semi di chia. Sono un ottimo alleato per chi fa una dieta vegetariana.

Le proteine di canapa vanno molto bene nelle minestre o a colazione, con la frutta o nei frullati.

 

 

http://www.energytraining.it/semi-di-canapa/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Incrementare la velocità con il giusto allenamento

Incrementare la propria velocità è il primo desiderio