Leggere fa bene alla corsa!

Leggere fa bene alla corsa!

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
842
0

Correre, come leggere, richiede ritmo e costanza: non si ottengono risultati se non si corre, se non ogni giorno, almeno più giorni alla settimana, così come non si riesce mai a catturare fino in fondo il senso di un libro, e calarsi nella sua atmosfera, se non ne si legge almeno qualche pagina ogni sera.

Leggere fa bene alla corsa anche perché si tratta di due attività complementari: l’una allena la mente, l’altra il corpo. L’una ossigena il cervello, lo mantiene attivo, ne allena la fantasia; l’altra compie lo stesso piccolo miracolo col corpo, che resta in forma ed è più reattivo nei confronti degli stimoli positivi che lo riguardano. Se fino a oggi, inoltre, leggere e contemporaneamente correre era praticamente impossibile, oggi non è più così: grazie ad alcuni dispositivi da fissare al tapis-roulant, infatti, chiunque può al tempo stesso dedicarsi alla lettura del suo autore preferito e fare jogging, o semplicemente camminare. 

Certo, non tutti troveranno pratico questo metodo (forse più adatto a una semplice pedalata sulla cyclette), mentre invece tutti saranno d’accordo sul fatto che spesso – se non sempre – a una mente allenata corrisponde un corpo allenato, e viceversa: le due cose vanno di pari passo, e se leggere non piace a tutti, chi invece ama correre, dopo una lunga e sfiancante corsa, certamente troverà piacevole fermarsi a riposare all’ombra di un albero con un buon libro tra le mani! Senza contare che moltissimi sono i libri dedicati alla corsa, i quali – oltre a illustrare gli infiniti benefici di questo sport sull’organismo – insegnano anche come essere sempre in forma e curare al meglio l’organismo.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Le ripetute non sono tutte uguali

A seconda del tipo di lavoro che si