L’importanza del peso forma

L’importanza del peso forma

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
672
0
Fonte immagine: https://rootsrated.com/stories/qa-austin-ultra-runner-erik-stanley

Soprattutto nelle gare di lunga durata come maratone e ultramaratone si notano atleti che vanno alla ricerca della massima magrezza: è la scelta giusta?

Non è sbagliato affermare che il peso rappresenti una delle principali ossessioni per i runner, soprattutto per quelli che si cimentano su distanze lunghe come possono essere la maratona o le ultramaratone. Il loro punto di vista non è errato: un atleta di 60 chilogrammi che corre la maratona in 3 ore, con un chilo in aggiunta impiegherebbe tre minuti in più per portare a termine la corsa. Per questo è importante mantenere il proprio peso forma, in tal modo si ottimizza la prestazione e si risparmiano energie, poiché è minore il peso da trasportare.

La caccia all’eccessiva magrezza è però un errore: scendere al di sotto del proprio peso forma, infatti, si rivelerebbe controproducente, per una serie di ragioni. Non far lievitare la massa grassa è senza dubbio un aspetto imprescindibile, ma ridurla troppo è altrettanto sbagliato; dalla massa grassa, infatti, giunge energia preziosa per l’attività sportiva, in particolare nelle corse di lunga durata quando non è possibile reintegrare interamente ciò che si perde con lo sforzo fisico.

varr

Attraverso l’ossidazione dei grassi si ricava energia dalla massa grassa che l’organismo impiega per far fronte alla richiesta che si verifica in gara o in allenamento. In linea teorica, una massa grassa sottocutanea di poco inferiore ai 10 chilogrammi può assicurare quasi 90 mila kcal in termini di potenziale energetico! Per questo, oltre a mantenere il peso forma, è fondamentale avere una sufficiente massa grassa e ancor di più riuscire a “ossidarla” nel modo giusto.

Come si interviene in tal senso? In primis attraverso l’allenamento, con sedute specifiche mirate a incrementare la potenza lipidica, e poi ovviamente tramite l’alimentazione, con un corretto apporto di grassibuoni”, per intenderci quelli insaturi contenuti nel pesce e nella frutta secca. Come spesso accade quando si parla di sport il segreto sta nell’equilibrio e l’eccessiva magrezza – così come i chili di troppo – non ha un impatto positivo sulla prestazione: è il proprio peso forma la base ideale da cui partire.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Trail: 10 consigli per correre in discesa più velocemente

Nelle gare di trail che comportano lunghi tratti