L’importanza della cena nell’alimentazione di un runner

L’importanza della cena nell’alimentazione di un runner

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
1205
0
Fonte immagine: http://cibo.info/category/diete/page/5/

L’ultimo pasto della giornata – la cena – è di grande importanza nella dieta di un runner, eppure spesso viene sottovalutata: uno sbaglio da non commettere

Non sono pochi i runner che tendono a sottovalutare la cena: l’ultimo pasto della giornata viene spesso ritenuto poco importante, in quanto dopo di esso gli sforzi da compiere sono relativi e la giornata si conclude con una meritata notte di riposo. Errore: anche la cena è importante e necessaria a completare l’apporto calorico-nutrizionale giornaliero di cui si ha bisogno ed ecco spiegato perché non va sottovalutata, anche per quanto riguarda la scelta degli alimenti.

In primis, la regola per una corretta digestione prevede che la cena venga effettuata almeno due ore prima di andare a dormire e deve comprendere cibi che siano nutrienti ma non troppo elaborati. Che cosa significa? Che è possibile mangiare carboidrati, a patto però che siano semplici e meno pesanti possibile; vanno evitati, insomma, alimenti come le lasagne o la pizza. Tuttavia, il menù della cena va stabilito in base a cosa si è mangiato nell’arco della giornata. 

Se, ad esempio, a pranzo si è mangiato pasta, alla sera è meglio optare per un poco di riso, accompagnato da verdure sia crude che cotte. Ecco perché, parlando di verdure, il minestrone rappresenta un’ottima soluzione per la cena, in quanto si tratta di un alimento decisamente nutriente ma non troppo pesante, poiché composto in prevalenza da verdure e ortaggi.

Fra gli alimenti in grado di assicurare una buona dose di carboidrati – e poveri di grassi, dunque particolarmente indicati per la cena – troviamo anche le lenticchie e le patate, che possono essere abbinate a un secondo di carne bianca. Se, però, la carne è già stata il secondo piatto del pranzo, è preferibile puntare sul pesce, in genere un alimento leggero ma che sa essere anche saporito, e perciò perfetto per concludere la giornata. Immancabile, naturalmente, la frutta a fine pasto. Quanto al tipo di cottura, si consigliano alimenti lessi oppure alla griglia, in grado di agevolare la digestione, a tutto vantaggio del runner e… del suo risveglio il giorno successivo!

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Mantenere alta la velocità sino a fine gara: ecco come fare!

La tendenza a rallentare nel finale di una