Lipidi: cosa sono e a che cosa servono

Lipidi: cosa sono e a che cosa servono

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
1107
0

In ambito sportivo sovente si sente parlare di grassi o lipidi: tuttavia a tante persone non è chiaro che cosa sono e soprattutto qual è la loro funzione

I lipidi, termine di derivazione greca (lipos, ovvero grasso), sono noti anche come grassi e si suddividono in tre tipologie, limpidi semplici, composti e derivati. Quelli semplici sono composti in prevalenza da trigliceridi – i grassi maggiormente presenti nel nostro organismo – e costituiscono il principale deposito di grasso nelle cellule adipose. Nei lipidi semplici sono inoltre presenti gli acidi grassi, che si suddividono a loro volta in saturi ed insaturi

Gli acidi grassi saturi hanno prevalentemente origine animale e si trovano in diversi tipi di carne (maiale, agnello, manzo), nelle uova, nel latte e in alcuni dei suoi derivati come il formaggio. Fra quelli di origine vegetale troviamo l’olio di palma, l’olio di cocco e la margarina idrogenata, ampiamente utilizzata nei dolci e negli snack in commercio. Gli acidi grassi insaturi sono invece di origine vegetale e si dividono in monoinsaturi e polinsaturi; della prima tipologia fanno parte olio di oliva e di arachidi, della seconda invece l’olio di girasole, di mais e di soia.

I limpidi composti costituiscono il 10% del grasso del nostro organismo e sono formati da trigliceridi combinati con altre sostanze chimiche. I lipidi derivati, invece, sono una combinazione di lipidi semplici e composti: il più conosciuto di questa tipologia è il colesterolo. Che ruolo hanno nel nostro organismo i lipidi? Principalmente svolgono la funzione di riserva energetica, di fondamentale importanza per chi pratica sport. Il grasso è in grado di produrre elevate quantità di energia e per questo è il miglior carburante per le cellule.

test

Basti pensare che un individuo di 80 chili con il 15% di massa grassa può correre per circa 1500 chilometri sfruttando la riserva di lipidi, una distanza incredibilmente superiore a quella che potrebbe percorrere utilizzando solamente la riserva di carboidrati, con la quale sarebbe in grado di correre solo per 25 chilometri. Una corretta quantità di grasso svolge inoltre una funzione di isolamento termico e di protezione degli organi interni. La dosa giornaliera consigliata di grassi è di 20 grammi, indispensabile per il trasporto di alcune vitamine liposolubili (nello specifico A, E, D e K).

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Dopo la corsa? Una bella birra!

Per dissetarsi al termine di una corsa o