Lo sprint per la corsa arriva dagli alimenti giusti

Lo sprint per la corsa arriva dagli alimenti giusti

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
6009
0

L’alimentazione è diventata un fattore del quale un atleta deve tener conto durante gli allenamenti e non solo, al contrario di quanto accadeva sino a poco tempo fa quando veniva sottovalutata o addirittura ignorata. Anche gli atleti con minor esperienza oggi sanno che un’alimentazione equilibrata e sana è indispensabile per poter permettere all’organismo di rendere al meglio durante l’attività fisica; non tutti sanno, però, che esistono degli alimenti che potremmo definire “speciali“, in quanto sono utili a migliorare non soltanto la salute ma anche le performance di coloro che praticano sport.

In realtà questi alimenti hanno ben poco di speciale, semplicemente il loro contenuto – fatto di antiossidanti, vitamine, proteine e sali minerali – è proprio ciò di cui ha bisogno un atleta. Ma quali sono, nel dettaglio, i cibi che portano benefici alla salute e alle prestazioni? A seconda delle caratteristiche, ognuno di essi può essere valido per uno scopo preciso e utile in un determinato momento, come ad esempio l’uvetta; è ricca di carboidrati e per questo può rivelarsi essenziale durante una corsa, per garantire un surplus di energia da spendere in gara.

I funghi contengono antiossidanti e soprattutto potassio, per tale ragione sono in grado di riequilibrare i fluidi all’interno dell’organismo; ecco perché è consigliata la loro assunzione al termine dell’allenamento e possono essere consumati in diversi modi: in una minestra, nell’insalata o ancora come contorno. Quando si parla di antiossidanti, il primo alimento al quale si pensa sono i frutti di bosco e non è un caso: lamponi, mirtilli, more, fragole etc. possono infatti vantare un elevato contenuto di antiossidanti.

Questi ultimi non sono soltanto capaci di combattere l’invecchiamento – contrastando i radicali liberi – ma si rivelano molto efficaci contro le infiammazioni e perciò preziosi in caso di dolori a livello muscolare. Fra gli alimenti utili per chi pratica attività fisica ma i cui benefici non sono noti a tutti ci sono i fagioli in scatola; ricchissimi di proteine, contengono in buona quantità anche ferro, carboidrati e fibre. Per tale motivo si consiglia di mangiarne con frequenza, anche quattro o cinque volte nel corso della settimana.

Grazie alla loro versatilità possono essere preparati in vari modi diversi: il più classico è nella minestra, ma anche come contorno o all’interno di un’insalata fanno il loro dovere. Come i frutti di bosco, anche il riso nero vanta un’elevata concentrazione di antiossidanti e perciò aiuta a velocizzare il recupero dopo lo sforzo fisico. Agli antiossidanti, poi, affianca una buona percentuale di ferro e carboidrati. Per migliorare la circolazione, niente è meglio delle cipolle rosse grazie alla presenza al loro interno della quercetina, elemento che riduce il rischio di sviluppare malattie all’apparato circolatorio.

Se si è in cerca di proteine, l’alimento più utile è senza dubbio l’uovo, che per via della presenza della colina fa bene anche al cervello e ne preserva la salute. Lo spuntino ideale prima dell’allenamento, però, è rappresentato da un mix di frutta fresca e frutta secca; unendo queste due tipologie di frutta si ottiene quasi tutto ciò di cui si ha bisogno prima di uno sforzo fisico, dai carboidrati alle vitamine, passando per minerali e proteine. Si tratta di un mix energizzante e al tempo stesso molto salutare.

 
Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Le ripetute non sono tutte uguali

A seconda del tipo di lavoro che si