Resistenza e forza vanno sempre di pari passo?

Resistenza e forza vanno sempre di pari passo?

- in CONSIGLIATI, TRAINING
183
0
Fonte immagine: http://stretchcoach.com/articles/interval-training/Fonte immagine: http://stretchcoach.com/articles/interval-training/

Alcune scuole di pensiero sostengono che, quando ci si concentra sulla resistenza, vadano messi da parte gli esercizi mirati per la forza: è davvero così?

Durante il periodo di gare, bisogna concentrarsi sugli allenamenti che interessano la resistenza e mettere da parte quelli incentrati sulla forza: è questo ciò che spesso si sente ripetere fra i runner, ma è davvero il modo giusto di lavorare? La disputa fra allenatori è sempre aperta e piuttosto accesa e fare chiarezza su tale punto è meno semplice di quanto si possa pensare; di sicuro bisogna concentrarsi sulla resistenza, ma al tempo stesso è meglio non abbandonare gli allenamenti mirati per la forza.

Per quale motivo? Allenarsi sulla forza permette di evitare quegli squilibri a livello muscolare che spesso si traducono in lesioni, che obbligano poi gli atleti a star fermi per più o meno tempo, in base alla gravità dell’infortunio subito. Inoltre, anche durante il periodo in cui ci si concentra sulla resistenza, è consigliato – e non mancano le dimostrazioni scientifiche in tal senso – portare comunque avanti un programma riservato alla forza, poiché permette di migliorare le performance.

maxresdefault

Grazie agli esercizi per la forza, infatti, è possibile ottimizzare il gesto atletico e rendere quindi la propria corsa più efficiente, ovvero si riesce ad andare più forte consumando meno energie: il segreto per essere competitivi nel running! Ecco perché anche nell’”alta stagione” della corsa, periodo in cui è programmato il maggior numero di gare, nelle proprie sessioni di allenamento bisogna prevedere delle sedute di interval training e allenamenti dedicati alla forza esplosiva.

Tali sessioni sono utili pure per innalzare la soglia anaerobica, permettendo così un più efficace smaltimento dell’acido lattico. Resistenza e forza, quindi, devono andare sempre di pari passo: l’indicazione è quella di inserire allenamenti basati su esercizi per la forza anche nel periodo di gare, indicativamente una volta alla settimana oppure ogni dieci giorni, per non perdere il lavoro fatto durante la fase di costruzione. Gli esercizi dedicati alla forza vanno svolti al termine della seduta incentrata sulla resistenza, affinché risultino maggiormente efficaci.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

La preparazione in vista della 10 km: ecco quali sono i “mezzi di allenamento” per i runners

Per preparare una gara sui 10 km il