Rinfrescarsi prima dell’allenamento

Rinfrescarsi prima dell’allenamento

- in CONSIGLIATI, RUNNING
318
0
Fonte immagine: https://www.youtube.com/watch?v=D-wxnID2q4A

È il “segreto” dei runner più esperti prima di affrontare un allenamento nel periodo estivo più caldo: rinfrescarsi il più possibile. Scopriamo in che modo!

L’estate è il periodo più critico per chi pratica attività fisica all’aperto: le alte temperature, l’umidità che rende l’afa ancora più soffocante, il sole che non concede tregua; allenarsi di sera o al mattino presto può attenuare gli effetti negativi del periodo più caldo dell’anno, ma certo non rappresenta un rimedio definitivo poiché in molti giorni le temperature sono già elevate di primo mattino o non accennano a calare neppure dopo il tramonto. Come fare, dunque?

Il segreto – che poi tanto segreto non è, almeno per i runner con maggiore esperienza – è quello di rinfrescarsi il più possibile prima di cominciare l’allenamento. A consigliarlo è pure la scienza: secondo una ricerca recente, infatti, rinfrescarsi a dovere aiuta non solo ad affrontare in modo migliore una sessione con il caldo ma permette anche di migliorare le proprie performance, precisamente del 3,7%. Non si tratta di una percentuale irrisoria, poiché chi corre la 5 chilometri in 25 minuti può abbassare il proprio tempo di quasi 1 minuto.

granita-di-fragole-1

Addirittura, chi impiega 50 minuti per portare a termine una gara sulla distanza di 10 chilometri può guadagnare – rinfrescandosi adeguatamente prima del via – circa 1 minuto e mezzo. Non potendo contare sui mezzi degli atleti di alto livello, che sono soliti stare in stanze abbondantemente climatizzate prima di partire per una corsa oppure indossano giubbetti refrigeranti, bisogna arrangiarsi con altri sistemi, meno sofisticati ma non per questo meno efficaci.

Uno di tali sistemi è persino molto gustoso: si tratta di una particolare granita ideata da uno chef-runner, che in estate si trova ad allenarsi in una zona degli Stati Uniti piuttosto calda e dunque aveva bisogno di un rimedio per far fronte ai picchi di afa estivi. La granita per contrastare il gran caldo si prepara frullando delle fragole con uno spicchio di limone privo di buccia e una fetta di anguria tagliata a cubetti, aggiungendo anche ghiaccio tritato, alcune foglie di menta e un pochino di miele. Una volta pronta si sorseggia senza fretta: dopodiché si è pronti per affrontare un tipico allenamento estivo.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Come aumentare il fiato… senza correre!

È possibile aumentare il fiato senza correre? La