Runner, prestate attenzione al vostro corpo

Runner, prestate attenzione al vostro corpo

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
184
0
Fonte immagine: https://www.pogophysio.com.au/blog/a-trail-runners-3-best-recovery-stretches/Fonte immagine: https://www.pogophysio.com.au/blog/a-trail-runners-3-best-recovery-stretches/

Il running dona benessere e fa bene alla salute, ma solo se praticato nel modo giusto: ecco perché chi corre dovrebbe imparare ad ascoltare il proprio corpo

La corsa contribuisce al benessere psicofisico e sono numerosi i benefici che si possono ricavare praticando running; per poterne godere, però, è importante non commettere errori quando si svolge attività fisica, imparando ad ascoltare il proprio corpo con attenzione. Una pratica non corretta, infatti, non solo non porta benefici ma si rivela anzi controproducente poiché può alterare l’efficienza del fisico e causare quindi problemi di diversa natura che ben poco hanno a che fare con il benessere.

Più corro, più starò bene: uno degli errori più comuni è pensare che i benefici legati alla corsa siano “infiniti”, ovvero che più si corre e più si otterrà benessere dall’attività fisica; sbagliato, quando si fa sport è fondamentale conoscere i limiti del proprio fisico – imparando ad ascoltarlo – per non sovraccaricarlo minandone così l’integrità e l’efficienza. In casi come questo l’organismo lancia dei segnali che bisogna essere in grado di cogliere per non causare danni.

blogger_runner_33

Sottovalutare tali segnali è un altro errore piuttosto frequente soprattutto fra i runner con minore esperienza, che li espone a rischi tutt’altro che trascurabili: innanzitutto cronicizzazione dei problemi e allungamento dei tempi di guarigione. Così facendo mettono a repentaglio la loro integrità fisica e si trovano costretti a rinunciare alla corsa per tempi più prolungati, dovendo poi fare a meno di tutti quegli aspetti positivi che la corsa porta con sé.

Ascoltare il proprio corpo significa prestare attenzione ai segnali che esso lancia in quanto non sono mai casuali ma avvertimenti ben precisi da tenere in considerazione; inoltre il corpo va rispettato, non considerato solamente come uno strumento con il quale praticare attività fisica ma come un elemento la cui efficienza deve essere al massimo per potersi esprimere nella corsa e ricavarne benefici e piacere, sia fisico che mentale. Ecco perché uno dei migliori consigli che si possono dare a chi corre è prestare attenzione al proprio corpo, poiché il running – quello vero – presuppone una perfetta conoscenza di se stessi.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Running e alimentazione: un nutrizionista mostra l’inconsistenza di alcuni falsi miti

Spesso chi si avvicina alla corsa lo fa