Sara Dossena “denunciata” da Giorgio Rondelli

Sara Dossena “denunciata” da Giorgio Rondelli

- in CONSIGLIATI, TRIATHLON
1314
0

Giorgio Rondelli, famoso nell’atletica italiana per i suoi successi come allenatore di molti elite italiani, ha “denunciato” sui social network la partecipazione irregolare della atleta della 707 e azzurra di duathlon / lungo alla “tre miglia d’oro di Novara”. Non solo l’atleta ha partecipato illegalmente alla manifestazione , ma ha anche portato a casa il montepremi (sembrerebbe intenzionata a restituirlo a seguito di “richiamo” nei giorni successivi alla gara).

Ecco la denuncia di Rondelli:

“Visto che nell’occasione del trofeo Montestella dello scorso 25 ottobre si è verificata una giusta polemica per la partecipazione vittoriosa di una mia atleta Laura Bottini (Cus Pisa) in quanto atleta elite in gara fuori regione con tanto di restituzione dei premi seppure all’atto dell’iscrizione la medesima fosse stata accettata dal gruppo giudici di gara, mi permetto di segnalare che domenica scorsa alle Tre Miglia d’Oro di Novara si è verificata la medesima situazione con la vincitrice della gara donne, Sara Dossena (Atl. Brescia 1950) atleta elite lombarda premiata anche economicamente nonostante le proteste di alcune altre atlete che hanno inutilmente segnalato il fatto all’organizzatore Felice Spadaro. Per rispettare i regolamenti avevo lasciato a casa 5 atleti, Goran Nava, Luca Leone, Alessandro Turroni, Elisa Cova e naturalmente Laura Bottini. Si vede che non tutto il mondo è paese.”
A seguito di questa vicenda sembrerebbe scattata la segnalazione dell’irregolarità alla Fidal che deciderà l’eventuale sanzione per la Dossena. Di certo una atleta che ha vestito la maglia azzurra in alcune manifestazioni giovanili proprio nell’atletica e che veste un’altra maglia azzurra (Triathlon) dovrebbe conoscere i regolamenti, cosa che di solito gli amatori trascurano !

 

 

http://www.triathlonmania.it/triathlon/sara-dossena-denunciata-da-giorgio-rondelli/#sthash.UqoNofVP.dpuf

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Dolci da runner: la cheesecake al… cannolo!

Il regime alimentare di un atleta prevede pure