Se vuoi divertirti, vai a correre

Se vuoi divertirti, vai a correre

- in CONSIGLIATI, RUNNING
155
0

Tutti i benefici del running, con l’esperienza di chi l’ha provato per una vita nuova e piena di sensazioni positive. Ecco qui dei consigli semplicissimi per iniziare

Le scuse ti bloccano. Tutte le volte che hai detto a te stesso che avresti cominciato a correre ci hai creduto davvero, per cinque minuti. E poi ti sei sempre nascosto dietro una scusa. Non sai però quello che ti stai perdendo. Il runningper chi lo sa apprezzare, può regalare sensazioni davvero uniche. Oltre ad essere un toccasana per il nostro organismo, ha il potere di farci sentire davvero bene con noi stessi. Correre è pura sensazione di libertà e il benessere che ne deriva è automatico e spontaneo. Certo, all’inizio occorrerà un po’ di tempo, ma con dei piccoli accorgimenti si può davvero portare un cambiamento significativo nella propria vita.

libertà

Hai presente quando incominci a correre e dopo 100 m già ti senti stanco, hai le gambe pesanti e il fiato corto? La corsa è uno sport progressivo. Ognuno ha i suoi ritmi e la cosa più importante è ascoltare il proprio corpo e le proprie esigenze. Per chi comincia o per chi non si allena da molto tempo, gli allunghi aiutano a rimettersi in gioco. Si tratta di un allenamento mirato che alterna momenti di corsa a momenti di camminata. Inutile cominciare e voler correre per un’ora intera se è il primo allenamento. Perciò fai così: dopo una fase di riscaldamento, corri per 100 m a passo svelto ma non eccessivo e subito dopo rallenta camminando per 50 m. Senza fermarti, arrivato ai 50 m riprendi a correre con il solito ritmo per altri 100 m. Se ce la fai, ripeti per sette volte. Le fasi di camminata ti permetteranno di riprendere fiato e nel contempo eviteranno la formazione di acido lattico nei momenti di pausa dalla corsa. Un allenamento di questo tipo in sole due settimane ti permette di rimetterti in forma e cominciare con sedute di corsa vera e propria in tutta tranquillità.

tranquillità

Sapevi che durante la corsa le braccia svolgono una funzione fondamentale? Spesso tendiamo a trascurare la loro importanza, concentrandoci sul fiato o sulle gambe per esempio. Il bello della corsa invece è che si tratta di uno sport completo. Ogni muscolo del corpo viene attivato mentre corri. Se sei vicino all’obiettivo da raggiungere quando arriva la sensazione di affaticamento aiutati così: continua a correre spingendo in avanti con le braccia. Se concentri le tue energia sulla spinta delle braccia, la corsa risulterà più agevolata perché avrai bisogno di meno forza sulle gambe e potrai continuare ancora per un bel po’. Provare per credere!

condivisione

Non tutti sanno che la corsa può essere un momento di condivisione. Andare a correre con qualcuno può essere molto gratificante. Prima di tutto in due siamo portati a migliorare le nostre prestazioni, in più se andiamo a correre con qualcuno che ha più esperienza di noi allungheremo il passo per stargli dietro. Molto probabilmente infatti il tuo partner sarà davanti a te e potrà tirarti, facendoti arrivare al suo ritmo. Inoltre se tra un respiro e l’altro riuscirete anche a parlare, il tempo passerà molto più velocemente e correrete più di quanto avevate previsto. Se invece sei da solo, puoi ascoltare la tua musica preferita. Il running può cambiare la tua vita!

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Come riprendere a correre più forti di prima dopo una lunga pausa

Non lasciamoci abbattere da uno stop prolungato: ecco