Soluzioni alternative per agevolare il recupero

Soluzioni alternative per agevolare il recupero

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
517
0
Fonte immagine: http://www.tantasalute.it/articolo/plantari-ortopedici-su-misura-prezzi-tipologie-e-consigli-per-la-scelta/44001/

Il recupero post-attività fisica può essere agevolato in molti modi, affinché sia efficace e soprattutto veloce: ecco una soluzione alternativa “meccanica”

Agevolare il recupero è fondamentale per fare in modo che gli allenamenti siano efficaci: ecco perché è importante ridurre gli effetti che la fatica ha sulle gambe, soprattutto dopo allenamenti particolarmente duri e impegnativi che le rendono “legnose”. I massaggi e una corretta alimentazione post-allenamento sono le due soluzioni alle quali si ricorre con maggior frequenza, poi c’è chi si affida a creme specifiche, a bagni ghiacciati e ad altri sistemi più o meno diffusi.

Il recupero, inoltre, può essere favorito anche “meccanicamente”, attraverso l’utilizzo di appositi plantari. In che modo? In commercio esistono prodotti studiati proprio per questo obiettivo, in cui la tecnologia è impiegata per assicurare più benefici possibili all’atleta. Sull’affaticamento post-corsa incidono anche le vibrazioni generate dall’impatto dei piedi al suolo e ridurre tali vibrazioni si rivela utile per diminuire l’affaticamento e di conseguenza i tempi di recupero.

680x498-5_mhm

Ci sono plantari capaci di ridurre le vibrazioni da impatto addirittura del 92% e in grado di migliorare la circolazione sanguigna grazie alla particolare composizione che prevede la presenza di microparticelle in alluminio, titanio e platino. Del vantaggio assicurato da tali plantari si può godere sia quando si corre che nella quotidianità, poiché possono essere collocati sopra la soletta delle scarpe da running ma anche delle calzature che si utilizzano tutti i giorni.

La funzione di questi plantari è assorbire il più possibile gli impatti del piede e dissipare l’energia che da essi viene generata; la circolazione del sangue viene invece migliorata grazie alle particelle di titanio, alluminio e platino che generano onde ad infrarossi. Il risultato sarà una sensazione di comfort e sollievo per le gambe sia nello svolgimento delle normali attività quotidiane che nella corsa, a tutto vantaggio dei tempi di recupero. Si tratta di prodotti di cui i runner dovrebbero tenere conto, scegliendo quelli più adatti in base alle proprie caratteristiche ed esigenze, sia sportive che non.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Mantenere alta la velocità sino a fine gara: ecco come fare!

La tendenza a rallentare nel finale di una