Alimentazione: gli spuntini poco salutari per un runner

Alimentazione: gli spuntini poco salutari per un runner

- in NUTRIZIONE
534
0
Fonte immagine: http://www.ok-salute.it/psiche-e-cervello/dieta-lo-stress-spinge-a-mangiare-cibi-poco-salutari-ma-piu-gratificanti-per-il-palato/

In ambito sportivo le prestazioni sono influenzate anche dall’alimentazione, che può incidere in maniera positiva o negativa: ecco gli spuntini meno salutari

Individuare gli alimenti poco adatti per uno sportivo, e in genere meno salutari, è abbastanza semplice, tuttavia esistono dei cibi ritenuti sommariamente salutari ma che in realtà non lo sono e per questo andrebbero evitati o comunque consumati in modo molto limitato. Di solito si considerano gli yogurt alimenti salutari poiché fonte di proteine, calcio e potassio; bisogna però fare una distinzione, soprattutto quando si parla di yogurt industriali.

Questa tipologia di yogurt ai vari gusti di frutta vengono dolcificati in maniera pesante e in media il contenuto di zucchero si attesta sui 20 grammi per ogni vasetto, una quantità piuttosto elevata. Se, dunque, lo yogurt è industriale non è affatto salutare, mentre se è naturale è decisamente più indicato, dato che la quantità di zuccheri è limitata a 4 grammi ogni 100 di yogurt. Per renderlo ancora più salutare, e buono, lo si potrebbe accompagnare con frutta fresca e noci tritate.

yogurt

Il pane multicereale è un altro alimento ingannevole: spesso lo si acquista perché la dicitura “multicereale” lo fa apparire più completo rispetto al normale pane, in realtà dietro tale denominazione si celano solo maggiori zuccheri e calorie, in quanto l’ingrediente principale per la sua realizzazione resta la farina bianca raffinata. Per essere davvero “multicereale”, questo tipo di pane dev’essere realizzato con farina integrale e per assicurarsene è necessario controllare gli ingredienti sull’etichetta al momento dell’acquisto.

Gli sports drink vengono considerati bevande apposite per gli sportivi: sono studiate per fornire sostegno, grazie al loro contenuto di sali minerali e carboidrati, agli atleti impegnati nell’attività fisica. In tal caso, ad essere poco salutare è l’utilizzo che talvolta se ne fa: questo tipo di bevande, infatti, è pensato per le sedute lunghe o ad elevata intensità, mentre la loro utilità è nulla negli allenamenti brevi. C’è chi le beve pure quando è a riposo, commettendo un errore macroscopico: gli sports drink contengono infatti zuccheri in abbondanza e il surplus di calorie che forniscono è deleterio se non si sta svolgendo attività fisica.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Dolci da runner: la cheesecake al… cannolo!

Il regime alimentare di un atleta prevede pure