“Asics Beat The Sun 2016”: chi accetta la sfida?

“Asics Beat The Sun 2016”: chi accetta la sfida?

- in EVENTI, SPORT, TRAIL
1969
0

L'”Asics Beat The Sun” è una manifestazione la cui popolarità aumenta di anno in anno: una sfida insolita e originale, in cui l’avversario da battere è… il sole! Si tratta di una competizione davvero particolare, avvincente e avventurosa, in cui i runners sono chiamati a fare un giro intorno al Monte Bianco cercando di essere più veloci del sole in quella che è la giornata più lunga dell’anno, vale a dire il 21 giugno. Asics ha lanciato la sfida, andando alla ricerca di un runner in grado di affiancarsi ai campioni che affronteranno una fra le prove di trail running più originali nel panorama delle corse.

La gara prevede infatti una staffetta fra runners affermati a livello mondiale e amatori che praticano la corsa nel tempo libero, in cui l’obiettivo è avere la meglio sul sole e sugli elementi naturali, facendo affidamento soltanto sulle proprie gambe e sui propri polmoni. La sfida comincia all’alba del 21 giugno, dal campo base di Chamonix situato in Francia: cinque continenti sono rappresentati da otto diverse squadre, i cui componenti avranno il compito di correre intorno al Monte Bianco, seguendo i percorsi delle corse ultra-rail più impegnative che si svolgono sulle Alpi.

Dovranno essere più veloci del sole, facendo attenzione a ghiaccio, rocce e al clima dell’alta quota. Dall’alba al tramonto ogni team dovrà riuscire a percorrere 150 chilometri, in un arco di tempo di 15 ore e 41 minuti (quello che impiega il sole per sorgere e tramontare nella giornata più lunga). La sfida è stata aperta agli amatori già dallo scorso anno: i più bravi hanno la possibilità di affiancare i campioni e dar loro una mano per riuscire a vincere questa gara.

Perciò Asics Italia è alla ricerca di un runner italiano in grado di cimentarsi in tale prova, offrendo una possibilità che non capita tutti i giorni, ovvero correre al fianco di campioni internazionali e fare parte della stessa squadra. I team europei che prenderanno parte alla corsa sono tre, con corridori amatori che provengono da diversi Paesi oltre all’Italia, ovvero Gran Bretagna, Polonia, Germania, Norvegia, Spagna e Francia. Cosa bisogna fare per accettare la sfida lanciata da Asics?

Candidarsi è semplice, basta registrarsi nella community di Asics denominata “#BeatTheSun“, garantendo l’impegno ad allenarsi in maniera adeguata in vista della prova. Gli iscritti avranno a disposizione un programma di allenamento esclusivo online, perfezionato nei minimi particolari in modo da assicurare un’eccellente preparazione in vista di una corsa così particolare. Il piano di allenamento è suddiviso in moduli, il primo dei quali comincerà a marzo e prevede sedute per il potenziamento, indicazioni per una corretta alimentazione e alcune analisi e spiegazioni sul percorso.

Il 25 aprile verranno comunicati i 50 finalisti, che si troveranno a dover sostenere un allenamento ancora più mirato in vista della gara che si terrà poco meno di due mesi più tardi. Al termine di tale programma di allenamento, avverrà la selezione dei 24 runners che prenderanno parte all'”Asics Beat The Sun 2016″ e uno di questi sarà di nazionalità italiana. Nel corso della preparazione si riceveranno continuamente consigli e suggerimenti in modo che gli atleti possano essere pronti sotto ogni punto di vista alla gara. Accetti la sfida di Asics? Allora non devi far altro che registrarti nel sito ufficiale e cominciare a prepararti!

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Trail: 10 consigli per correre in discesa più velocemente

Nelle gare di trail che comportano lunghi tratti