Colmen Trail: l’azzurra di corsa in montagna Elisa Sortini ci presenta la gara di casa”

Colmen Trail: l’azzurra di corsa in montagna Elisa Sortini ci presenta la gara di casa”

- in SPORT, TRAIL
413
0

A poco meno di un mese dalla terza edizione del Colmen Trail, in programma domenica 12 aprile, la vincitrice 2014 e azzurra di corsa in montagna Elisa Sortini ci svela i segreti della kermesse podistica disegnata sulla “montagna magica” che domina Morbegno: «Nel Team Valtellina, la società per cui sono tesserata, vi sono diversi trailer che in più di un’occasione hanno parlato al direttivo del famoso “spirito trail” che anima le competizioni di corsa in montagna su lunga distanza.

Una sorta di filosofia meno agonistica e più easy di vivere le gare. La cosa ci ha entusiasmato. Così, quasi per gioco, si è quindi deciso di organizzare un nostro “piccolo trail”. Una manifestazione un po’ per tutti, agonisti e non, che servisse ad avvicinare un numero maggiore di persone al mondo della corsa in montagna».

 

047 copia 2

 

Detto, fatto: «Tre anni fa abbiamo proposto il primo trail della provincia di Sondrio, cui ne sono seguiti altri su distanze più lunghe quali Wine Trail e Trail del Viandante. Il fil rouge che accomuna questi eventi è valorizzare la nostra splendida valle facendo scoprire degli scorci e tenendo vivi dei sentieri che ben si prestano anche a chi in montagna ci va, anche solo per passeggiare. Per quanto riguarda il Colmen Trail, la fortuna del Team Valtellina è stato trovare la valida collaborazione di una serie di associazioni operative sul territorio. Associazioni  che, come noi, avevano e hanno il medesimo obiettivo di fare conoscere la bellezza di una montagnetta ancora troppo poco conosciuta. La Colmen è davvero una “montagna magica”. E’ una riserva dove vivono indisturbati centinai di cervi. E’ una montagna non tanto alta, ma severa e selvaggia che  regala scorci panoramici mozzafiato sul vicino lago di Como e sulle montagne innevate della Valmasino».     

IMG_0418 copia

Per quanto riguarda il tracciato, meglio prenderlo con le pinze: «Il Colmen Trail non è una gara lunghissima, ma decisamente muscolare; presenta 4 salite di diversa lunghezza seguite da altrettante discese. Partenza e arrivo sono alla colonia fluviale sul lungo Adda, dove passa la pista ciclabile del Sentiero Valtellina, a due passi dal Ponte di Ganda, una spettacolare opera architettonica dell’epoca romana che è poi anche il simbolo della “Città del Bitto. Ha uno sviluppo di 19.7km, un dislivello positivo di 1320m. Il tracciato è in parte corribile e in alcuni tratti davvero muscolare. Lo consiglierei anche ai neofiti della corsa in montagna, ma va ovviamente affrontato con un minimo di allenamento di base».

Se il Team Valtellina del presidente Vitale Tacchini punta dritto al nuovo record di presenze, la sua stella sarà al via con il preciso intento di ripetere la splendida performance sciorinata lo scorso anno: «La prima edizione l’ho vissuta dietro le quinte a causa di una distorsione alla caviglia, lo scorso anno, invece, ho indossato il pettorale e sono riuscita a tagliare per prima il traguardo. Che dire, mi è andata bene. Ma al di là del risultato è stato bello correre sui sentieri di casa, con tanto pubblico e tanti amici che facevano il tifo. Non so come andrò domenica 12 aprile. Condizione permettendo darò il massimo per fare bene, ma una cosa è certa: sarò al via perché il Colmen Trail è davvero una bella gara».  

Maggiori informazioni su www.teamvaltellina.com/colmentrail/

http://www.corsainmontagna.it/notizie/colmen-trail-lazzurra-di-corsa-in-montagna-elisa-sortini-ci-presenta-la-gara-di-casa

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Maratona di Venezia: i favoriti al via

Mancano i grandi nomi di spicco nella startlist