Correre travestiti a Carnevale

Correre travestiti a Carnevale

- in EVENTI, RUNNING, SPORT
530
0

Carnevale è una delle feste più divertenti di tutto l’anno. E un periodo come questo, anche se non viene segnato con il colore rosso sul calendario, è uno dei più sentiti in assoluto. In alcune città, durante questo particolare giorno, vengono praticate alcune discipline del tutto diverse rispetto alla prassi. E si possono effettuare vere e proprie corse in maschera.

L’esempio più lampante di tale pratica si verifica ogni anno in uno dei luoghi nei quali il Carnevale ha un elevato valore storico e culturale. Stiamo parlando di Venezia, nella quale pochi giorni prima della festività vera e propria si verifica un evento del tutto bizzarro. Si tratta della Maratona 5.30, dal valore non competitivo che si chiama così perché si parte proprio a quell’orario, di prima mattina. Tutti i partecipanti dovranno presentarsi a tale evento rigorosamente in maschera. Ma i posti disponibili sono soltanto mille, per una corsa che si effettua su un percorso di poco superiore ai cinque chilometri. Anche a Riccione si può vivere una corsa molto simile, con i bambini (e non solo) travestiti che possono correre in piena libertà lungo le strade della Riviera Romagnola. Tuttavia, un Carnevale più trasgressivo e provocatorio si può vivere a Dusserdolf, in Germania. Qui, il sabato prima della celebrazione, si svolge la cosiddetta corsa dei travestiti, nella quale alcuni uomini travestiti da donne si danno battaglia a suon di coreografie e balletti.

Il team di RunningMania

 

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Attività fisica: una volta a settimana è sufficiente?

Un recente studio ha rivelato che dedicarsi all’attività