Londra 2017: l’ultima recita di Usain Bolt

Londra 2017: l’ultima recita di Usain Bolt

- in EVENTI, SPORT
234
0
Fonte immagine: http://www.theaustralian.com.au/news/world/the-times/usain-bolt-gears-up-for-final-race/news-story/7160a50d6c6f12ada33aa64111b9b101

I mondiali di atletica leggera di Londra 2017 sono speciali perché rappresentano l’ultima recita di una leggenda: Usain Bolt, l’uomo più veloce di sempre

l Queen Elizabeth Olympic Park – l’impianto che ospiterà i mondiali di atletica di Londra 2017 – resterà comunque nella storia poiché sarà il teatro dell’ultima esibizione dell’uomo più veloce di sempre, la leggenda dell’atletica che nel corso della sua carriera ha fatto incetta di record del mondo e medaglie d’oro: per Usain Bolt la rassegna iridata di Londra sarà l’ultima apparizione su una pista d’atletica in una competizione ufficiale, dopodiché dirà addio allo sport che lo ha reso un mito.

Un anno dopo aver dato l’ultimo saluto alle Olimpiadi con una tripletta d’oro nei 100 e 200 metri e nella staffetta 4×100, lo sprinter giamaicano si prepara a congedarsi anche dai mondiali. Rispetto a dodici mesi fa, però, sarà impegnato solo in due gare: con largo anticipo ha infatti annunciato che rinuncerà ai 200 metri, distanza che ha confessato di sentire più sua in diverse occasioni e che spesso ha mostrato di apprezzare persino più dei 100 metri, che gli hanno dato gloria imperitura

147100836b4e5c4707f3b44a14ad8ae4

Lascio senza eredi” ha dichiarato prima della partenza alla volta di Londra, ed è difficile dargli torto visto che all’orizzonte non si intravede nessuno in grado non solo di battere i suoi tempi stratosferici nei 100 e nei 200, ma neppure di avvicinarli. Il suo prossimo futuro? Ancora incerto: “Non appena smetterò, dormirò sino a tardi e mangerò cibi poco sani!”. Quest’anno ha confessato di non avere la preparazione giusta per affrontare tutte e tre le gare a cui ha sempre partecipato in passato e soprattutto che non pensa al record del mondo, ma solo alla vittoria.

Con lui se ne va non solamente l’atleta più forte degli anni Duemila nelle gare di velocità e uno dei più grandi nella storia dello sport, ma pure uno straordinario showman che con il suo carisma ha riportato l’attenzione globale sull’atletica leggera. Il classico personaggio catalizzatore, ecco perché con il suo addio verrà a mancare un atleta magnifico e al contempo una figura che faceva schizzare gli ascolti tv delle gare a cui prendeva parte.

Il vuoto che lascia è dunque ben più che sportivo e i mondiali di Londra rappresentano l’ultima occasione per vederlo all’opera: ottime ragioni per non perdere le gare in cui sarà presente, sabato 5 agosto alle 22:45 nella finale dei 100 metri e sabato 12 agosto alle 22:50 nella 4×100.

I Am Bolt (DVD)
List Price: EUR 9,50
Price: EUR 9,50
Price Disclaimer

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Maratona di Venezia: i favoriti al via

Mancano i grandi nomi di spicco nella startlist