Maratona di Venezia: i favoriti al via

Maratona di Venezia: i favoriti al via

- in EVENTI, SPORT
77
0
Fonte immagine: http://runtoday.it/2016/01/24/i-ventanni-del-venicemarathon-running-team-e-il-nuovo-gioiello-eyob-ghebrehiwet-faniel/

Mancano i grandi nomi di spicco nella startlist della maratona di Venezia, ma non certo i motivi di interesse: a partire dalla presenza di Eyob Faniel

La vicinanza nel calendario con la maratona di New York – in programma fra poco più di due settimane – comporta l’assenza dei grandi nomi nella lista dei partenti della 32esima edizione della maratona di Venezia. Inevitabile che sia così, visto il differente prestigio delle due gare, tuttavia non mancano i motivi di interesse in questa corsa e in particolare per l’Italia: al via ci sarà infatti anche Eyob Faniel, atleta di casa dato che corre proprio per il Venicemarathon Club.

Per il giovane azzurro si tratta del debutto nella “sua” maratona: negli ultimi due anni aveva infatti programmato di partecipare, ma a causa di un paio di infortuni si era visto costretto a rinunciare. C’è grande attesa per vedere quello che sarà in grado di fare dopo i buoni risultati ottenuti quest’anno. I favoriti però saranno altri, anche se manca l’atleta da prendere come punto di riferimento per la vittoria. I bookmakers sembrano puntare su Shami Abdulahi Dawud, etiope, i cui migliori risultati sulla distanza di 42 chilometri risalgono però a ben cinque anni fa.

Il suo connazionale Mesfin Teshome Bekele vanta risultati di prestigio più recenti, ma con un primato personale nettamente più lento di quello di Dawud. Altri nomi da tenere in considerazione sono i keniani David Kiprono Metto, Mutai Kipkemei, Augustine Ronoh Sembri e Anthony Wairuri. Manca un favorito netto, insomma, e questo aspetto aggiungerà imprevedibilità alla corsa, con buone possibilità che ci siano delle sorprese.

Diverso il discorso in ambito femminile, dove una favorita principale c’è eccome: si tratta di Priscah Jepleting Cherono, vincitrice lo scorso anno; alla Venicemarathon del 2016 conquistò il successo facendo anche segnare il suo miglior tempo su questa distanza. A contendere la vittoria alla keniana potrebbe essere Kumsa Chaltu Kimdesa, etiope e accreditata come seconda grande favorita per il trionfo finale fra le donne.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Maratona di Atene: si corre nella storia

La maratona di Berlino è quella dei record,