Maratona di Berlino: Kipchoge farà suo il record del mondo?

Maratona di Berlino: Kipchoge farà suo il record del mondo?

- in EVENTI, SPORT
44
0
Fonte immagine: http://www.newtimes.co.rw/section/read//202798/

Cresce l’attesa per la maratona di Berlino in programma domenica 24 settembre: sarà capace di confermarsi la maratona più veloce al mondo grazie a Kipchoge?

La maratona di Berlino è in grado di richiamare su di sé l’attenzione globale anche al di fuori dei confini del running, in quanto un record del mondo sulla distanza “regina” della corsa fa sempre scalpore: e alla maratona nella capitale tedesca per ben 8 volte negli ultimi quarant’anni è stato fatto registrare un primato mondiale, l’ultimo nel 2014. Per l’edizione del 2017 c’è grande attesa poiché al via sarà presente anche Eliud Kipchoge, che poco più di quattro mesi fa ha tentato di abbattere il muro delle 2 ore nella maratona.

Le condizioni di gara saranno totalmente diverse da quelle simil-laboratorio ricreate per l’operazione “Breaking2” – che ricordiamo non avrebbe avuto alcun valore ufficiale – tuttavia c’è la possibilità per l’atleta keniano di battere il record di 2h02’57” che appartiene al connazionale Dennis Kipruto Kimetto. Già lo scorso anno si andò vicini al nuovo primato, con Kenenisa Bekele che arrivò a soli 6” dalla miglior prestazione di sempre su tale distanza.

È quasi superfluo sottolineare che entrambe le prestazioni da record sono state fatte alla maratona berlinese. Insieme a lui, gli altri favoriti per la vittoria ai nastri di partenza sono proprio il campione in carica Bekele e Wilson Kipsang, anch’egli keniano. Tutti gli occhi degli appassionati saranno su Kipchoge, ma non è da escludere che possano esserci sorprese. Proprio in vista della gara di Berlino, Kipchoge ha preferito rinunciare ai mondiali di Londra per concentrare la sua preparazione su questa corsa.

L’obiettivo appare dunque chiaro: vincere non è sufficiente, si punta al nuovo record del mondo. La sfida può essere definita epocale: Kipchoge, Bekele e Kipsang sono tre dei quattro uomini più veloci su questa distanza, proprio alle spalle del detentore del record Kimetto e separati da lui solo da pochi secondi. Per questo sono in tanti a pronosticare una maratona velocissima, con buone probabilità di avere un nuovo primato mondiale: chi uscirà vincitore dalla battaglia dei tre “giganti”?

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Maratona di Venezia: i favoriti al via

Mancano i grandi nomi di spicco nella startlist