Mondiali di atletica 2017: Antonella Palmisano regala l’unica gioia all’Italia

Mondiali di atletica 2017: Antonella Palmisano regala l’unica gioia all’Italia

- in EVENTI, SPORT
123
0
Fonte immagine: http://letteradonna.it/314723/antonella-palmisano-bronzo-mondiali-atletica-londra-2017-chi-e/

L’Italia ha dovuto attendere sino all’ultimo giorno di gare per poter gioire, grazie al bronzo ottenuto da Antonella Palmisano nella 20 chilometri di marcia

L’unica gioia alla fine: l’Italia ha dovuto aspettare l’ultima giornata di competizioni a Londra per conquistare una medaglia ai mondiali di atletica 2017; a ottenerla è stata Antonella Palmisano nella 20 chilometri di marcia, bronzo al termine di una gara ricca di polemiche soprattutto nel finale. L’atleta tarantina è rimasta davanti nel gruppo di testa, salvo poi non riuscire a reggere il ritmo al momento dell’attacco della coppia cinese Yang e Lyu e della messicana Gonzalez.

Però mentre la Palmisano non ha ricevuto neppure una richiesta di squalifica, le tre davanti marciano per alcuni tratti ben oltre il regolamento, tanto che sembra vederle quasi correre più che marciare. La giuria chiude un occhio e mezzo e squalifica solamente Lyu, fermata proprio a pochi metri dal traguardo. Per la Palmisano dunque c’è la gioia di una medaglia, molto attesa dopo il quinto posto ai mondiali di Pechino del 2015 e soprattutto il quarto alle olimpiadi dello scorso anno.

Antonella-Palmisano-Londra-2017-800x521-800x521

A vincere la medaglia d’oro è stata la cinese Jiayu Yang in 1h26’18” davanti alla messicana Guadalupe Gonzalez, staccata di appena un secondo; quest’ultima nel finale era l’atleta con l’azione più scomposta e passibile di squalifica, ma la giuria non è intervenuta e così la medaglia d’argento è stata sua. A 18” dalla coppia di testa è giunta Antonella Palmisano, e mai in una marcia mondiale si era visto un distacco così ridotto fra la terza e la prima, segno di una gara combattuta e incerta sino alle fasi finali.

Grazie al bronzo della marciatrice azzurra l’Italia cancella l’umiliante zero alla voce medaglie, ma il risultato della Palmisano cambia di poco il bilancio tricolore in questi mondiali, che può definirsi disastroso. Fra le prime 15 nella 20 chilometri di marcia si sono classificate altre due atlete italiane, Eleonora Giorgi 14esima e Valentina Trapletti 15esima, con un personale migliorato di ben 23”. Un sorriso per l’Italia dopo 10 giorni di bocconi amari e delusioni.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Maratona di Venezia: i fuggitivi sbagliano strada, vince un italiano!

Ha del clamoroso ciò che è successo alla