Musica e corsa, un abbinamento perfetto!

Musica e corsa, un abbinamento perfetto!

- in SPORT, WELLNESS
1039
0

Corsa e musica sono un connubio perfetto di cui molti atleti si servono per rendere più stimolante il proprio allenamento: è pratica diffusa sia fra i semplici amatori che fra i professionisti.

La musica infatti è capace di dare la carica e di allenarsi più a lungo, consentendo così di sopportare maggiormente gli sforzi fisici. Ognuno può scegliere la sua “colonna sonora” preferita per l’allenamento, l’importante è che questa si possa sincronizzare ai battiti cardiaci: ciò significa che l’intensità di entrambi deve crescere e decrescere in maniera simultanea.
Ascoltare una playlist che ci piaccia o ci faccia provare delle emozioni inoltre stimola la nostra corteccia premotoria, quell’area cerebrale che coinvolge la pianificazione dei movimenti. Ne consegue che più la musica è di nostro gradimento, più risulterà efficace l’allenamento. Ciò, inoltre, stimola la velocità nei movimenti, la resistenza e la forza poiché tutto ciò è legato ad una minore percezione degli sforzi compiuti e ad una riduzione dei livelli di cortisolo, l’ormone notoriamente associato allo stress

Nella maggior parte delle palestre gli allenamenti sono spesso pensati in modo da sincronizzare l’esercizio fisico al ritmo della musica, ma la stessa tecnica si può adottare anche per gli allenamenti outdoor. Ad esempio è molto utile, durante una sessione di corsa, abbinare i momenti di sprint a dei ritornelli particolarmente ritmati e coinvolgenti, e riservare invece canzoni più lente e meno sincopate per i tratti in pendenza, o ancora, brani con ritmo costante e battente per delle corse di resistenza lunghe.

Sul web è possibile trovare delle playlist “preassemblate”, in base al tipo di attività che si desidera praticare: ce n’è davvero per tutti i gusti, ma se preferite il “fai da te” non dovete far altro che caricare sul vostro lettore le canzoni che più vi piacciono. L’importante è che non manchino mai entusiasmo ed energia.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Andrew Talansky abbandona il ciclismo per dedicarsi al triathlon

Da affermato professionista nel ciclismo a triatleta nel