Olimpiadi 2016: l’Italia vola nel medagliere!

Olimpiadi 2016: l’Italia vola nel medagliere!

- in EVENTI, SPORT
677
0

Bilancio ottimo per i colori azzurri nei primi tre giorni di gare ai Giochi Olimpici: tre ori spingono l’Italia nelle posizioni di vertice del medagliere

Dopo la trionfale serata di domenica, con una raffica di medaglie nello spazio di poche ore, l’Italia è protagonista anche nel terzo giorno di gare dell’Olimpiade di Rio: Niccolò Campriani nel tiro a segno conquista l’oro (migliorando l’argento di Londra 2012) e regala la terza medaglia del metallo più pregiato all’Italia, che occupa così il secondo posto nel medagliere alle spalle degli Stati Uniti.

All’ora di cena si aggiunge anche un’altra medaglia: quella d’argento di Giovanni Pellielo nel tiro al piattello, beffato agli spareggi dal croato Glasnovic. In caso di oro, l’Italia si sarebbe issata solitaria in vetta e il momento sarebbe stato storico. In maniera un po’ inattesa, dunque, il tricolore sventola alto a Rio: dopo poco meno di tre giorni di competizioni, l’Italia ha infatti conquistato lo stesso numero di ori delle super-potenze Stati Uniti e Cina, candidate secondo i bookmakers ad occupare le prime due posizioni del medagliere.

L’obiettivo fissato dal presidente del Coni Giovanni Malagò25 medaglie complessive – sembra ampiamente alla portata degli atleti azzurri che ne hanno ottenute finora 9 in tutto, una in più della Cina, e si trovano dietro solo agli Stati Uniti a quota 12. Un risultato di grandissimo spessore che potrebbe proiettare l’Italia più in alto rispetto alle previsioni della vigilia.

Pressoché impossibile competere con americani e cinesi, ma gli azzurri possono sognare in grande e ambire ad un posto nella top 5 che farebbe gridare al trionfo viste le premesse. L’Olimpiade, però, è ancora lunga: gli azzurri sono partiti bene, ma confermarsi su questi livelli sarà davvero difficile pur contando sul supporto di un Paese che sta vivendo con entusiasmo i primi successi tricolori giunti da Rio. La sfida con molte delle nazioni che attualmente si trovano alle spalle dell’Italia sembra impari, ma lassù al secondo posto ci siamo noi: e allora non resta che dire forza azzurri!

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Maratona di Venezia: i favoriti al via

Mancano i grandi nomi di spicco nella startlist